Alcuni suggerimenti per il campeggio con l'auto

23/set/2008 08.20.03 Deca's Universes - Servizi Web Marketing Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il campeggio è una delle attività preferite da molte persone, però c’è anche da dire che vi sono svariate tipologie di attrezzature e modi di fare campeggio.

Ad ogni modo, indipendentemente dalla modalità con la quale si trascorre il tempo “fuori porta” ci sono sempre alcuni accorgimenti utili, che l’esperienza ci insegna. In questo articolo ne vedremo alcuni che riguardano in modo particolare le roulotte per auto e i camper.

Come prima cosa, occorre organizzare tutti i propri attrezzi. Il principio base è quello di classificare tutti gli attrezzi in funzione del momento in cui li utilizzeremo e con quale frequenza. Ad esempio, so che quando arriverò al campeggio come prima cosa pianterò la tenda da campeggio e quindi preparerò subito a portata di mano tutti gli strumenti necessari per costruire la mia postazione.

Organizzare il campeggio, nel senso di capire come e dove passano eventuali veicoli, come gira il sole ed eventualmente che protezioni possono esserci contro la pioggia che arriverà al campeggio, da che parte soffia il vento. Questo permette di ottenere il massimo dal proprio gazebo e ridurre al minimo i soliti inconvenienti da campeggio.

Tenere a portata di mano i medicinali. Indispensabile per chiunque si avvicini alla vita da campeggio è avere accesso in modo super-rapido al kit di primo soccorso che può rivelarsi fondamentale non solo per i casi più gravi ma anche per punture di insetto ed altri piccoli disturbi che fanno parte della vita all’aria aperta.

In un campeggio c’è quasi sempre bisogno di una pala, quindi è buona norma acquistarne una e portarla sempre con se. Difatti ha molteplici utilizzi come gestire il fuoco, livellamento del terreno ed altri scopi davvero fondamentali per passare una serena vacanza.

Quale tenda utilizzare? Bhe, qui dipende molto dallo spazio disponibile, l’importante è ponderare con cura la scelta della tenda campeggio in funzione delle proprie necessità e per l’appunto dello spazio messo a disposizione per il campeggio.

Fare una check-list con tutti i materiali da portare con se non è assolutamente una cattiva abitudine. Difatti avere una sorta di lista della spesa permette di tener sottocontrollo oltre le nostre esigenze per il campeggio anche i relativi costi. Inoltre, lo scopo fondamentale è quello di non perdersi nulla in giro e di compiere tutte le azioni per la sicurezza del camper, dell’auto oppure della veranda roulotte.

Altra cosa molto importante se non indispensabile è tenere sempre con se degli oggetti pratici per la vita all’aria aperta come ad esempio un orologio, un fischietto, un telefono cellulare, una torcia ed un coltellino (meglio se svizzero). Difatti è meglio essere attrezzati a risolvere anche le situazioni più impensabili.

Ma oltre a tutti questi accorgimenti, c’è l’ultimo consiglio, che ritengo il più importante di tutti, per fare campeggio, cioè quello di scegliere una giusta compagnia, allegra e che sappia adattarsi ad ogni situazione. Questo eviterà di passare una vacanza all’insegna dello stress!

A cura di Michele De Capitani
Prima Posizione Srl – Search marketing

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl