Viral Marketing, il Gossip è il massimo

26/set/2008 14.25.01 Deca's Universes - Servizi Web Marketing Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Sei una di quelle persone che odiano il gossip? e di tutti i mormorii che girano attorno al mondo dello spettacolo e della vita privata di persone importanti?

Forse questo articolo cambierà il tuo modo di vedere il mondo del gossip news e del pettegolezzo, in ambito di business.

Proprio questo parlare e questa divulgazione capillare delle notizie vengono utile al marketing tradizionale come a quello non convenzionale. Tutto ciò avviene proprio come un virus si trasmette velocemente da una persona all’altra all’interno di un ufficio o di un piccolo paese. Allora il passaparola diventa interessante, anche a chi del gossip non interessa poi molto, ma che lo può sfruttare per farsi conoscere ed avere un incremento della propria popolarità.

In effetti è proprio questo che occorre fare per attivare operazioni di Viral Marketing, dove è possibile mettere e diffondere le proprie informazioni aziendali come se fossero “pettegolezzi”, in modo positivo e acuto che stuzzichi l’interesse delle persone e soprattutto la voglia di parlarne ad altre. Tutto questo permette ad un’azienda di crescere, facendosi conoscere in modo estremamente capillare e con una forma del tutto naturale, il passaparola.

In pratica, è necessario pensare al gossip, come se fosse un virus che aiuta il nostro marketing.

Un’altra possibilità che il virus offre è quella della paura, il solo pensiero ad un virus fa pensare a qualcosa di biologico oppure ad un software dannoso per il nostro PC. Anche questa paura va sfruttata dal marketer per far si che le sue ultime notizie vengano ridistribuite e ad ogni modo facciano parlare di s’è proprio per il timore che esse generano all’interno della società che divulgherà la notizia per istinto di autodifesa.

Naturalmente la soluzione ottimale è trovare il giusto mix delle due caratteristiche principali, quella del gossip visto come pettegolezzo e del virus che nel bene o nel male fa comunque paura.

Ad esempio, scrivere una buona news in termini di marketing virale significa attenersi a determinate caratteristiche di layout e di contenuto in grado di impressionare, come prima cosa, il lettore e renderne facile la memorizzazione e la successiva ridistribuzione, sia verbale sia scritta.

In questi termini, piazzare uno scatto piccante oppure una foto vip nel giusto concetto e creare in qualche modo la notizia, permetterà di avere un grosso ritorno in termini di popolarità, non solo fra i lettori o eventualmente gli utenti internet ma anche da altri media sempre alla ricerca dello scoop e della novità.

Il problema più difficile da superare? Non perdere la propria credibilità.

A cura di Michele De Capitani
Prima Posizione Srl – Pubblicità su internet

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl