Comunicato Stampa bab.la

02/ott/2008 11.01.50 Giulia Nardelli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

bab.la lancia il nuovo dizionario italiano-inglese web 2.0

 

Il dizionario interattivo http://bab.la é finalmente disponibile anche nella versione italiano-inglese!

 

Amburgo, 2 ottobre 2008: Il portale delle lingue finalmente rende disponibile in rete il dizionario italiano-inglese. L’idea alla base di bab.la é semplice e allo stesso tempo ambiziosa: gli utenti sono invitati a interagire e partecipare come co-autori del dizionario bilingue grazie a commenti e suggerimenti di traduzioni.Questi vengono inseriti nel dizionario dopo aver subito un processo di verifica che coinvolge i responsabili del sito e gli utenti stessi.L’obiettivo é quello di fare di bab.la il dizionario più completo al mondo sull’esempio dell’enciclopedia libera Wikipedia (TM). Il progetto dei tre fondatori di bab.la, Andreas Schroeter, Thomas Schroeter e Patrick Uecker, fino ad ora é stato accolto positivamente a livello internazionale.

 

Caratteristica fondamentale di bab.la é di offrire agli utenti non solo la possibilità di cercare online i significati delle parole, ma anche l’opportunità di condividere le proprie conoscenze. Gli utenti possono infatti suggerire nuove traduzioni da inserire nel dizionario e correggere quelle altrui qualora lo ritengano necessario. Questo processo dona al portale una dinamica che lo rende ricco e vario, permettendo ad esso di rinnovarsi continuamente. "All’interno del portale linguistico bab.la, viene attribuito agli utenti un ruolo fondamentale", dice Andreas Schroeter. "Grazie alla loro collaborazione infatti il nostro portale riesce ad evidenziare le mille sfaccettature delle diverse lingue, che variano di regione in regione e di generazione in generazione." Il principio sembra piacere agli utenti, che collaborano costantemente alla realizzazione del progetto inserendo le loro traduzioni.

 

Più di un miliardo di persone nel mondo parlano inglese, e solamente un terzo di essi è  anglofono di nascita. "Il bisogno di conoscere le lingue straniere é enorme e in costante crescita", dice Patrick Uecker, uno dei tre fondatori di bab.la ed ex-responsabile del progetto tecnico AOL.

 

Da oggi bab.la è inoltre disponibile anche sul telefonino, come supporto a coloro che si trovino ad avere a che fare con le lingue straniere senza avere la possibilità di accedere al pc perché sempre in movimento. Il portale linguistico quindi si mette a disposizione degli utenti del mobile all’indirizzo http://babla.mobi/ con migliaia di traduzione e le tante lingue offerte dal portale tradizionale. Gli utenti i iPhone possono accedere a bab.la mobile all’indirizzo http://babla.mobi/iphone/, che offre la versione compatibile per la speciale tecnologia.

 

Riguardo a bab.la:

bab.la nasce da un’idea di Andreas Schroeter, Thomas Schroeter e Patrick Uecker. bab.la si offre come portale interattivo in stile Wiki per la lingue. Gli utenti possono infatti non solo cercare traduzioni di vocaboli, modi di dire e proverbi, ma anche esercitare e testare le proprie conoscenze attraverso test linguistici e giochi. L’interattività di bab.la consiste nella possibilità per gli utenti di inserire nuove traduzioni, creare quiz linguistici, valutare ed eventualmente correggere le traduzioni inserite dagli altri utenti, in continuo contatto e confronto con tante realtà diverse dalla propria.

 

Contatto:

Giulia Nardelli

Telefono: +49 (0)40 707080950

E-mail: giulia[at]bab.la

http://bab.la/press.php

 

Indirizzo:

Palmaille 94

22767 Amburgo

Germania


 --  ________________________________________________________________  Giulia Nardelli  bab.la GmbH | Palmaille 94 | 22767 Hamburg | Germany Phone: +49 (0)40 707080950 http://bab.la Handelsregister AG Hamburg | HRB 101207 Geschäftsführer: Dr. Andreas Schroeter, Thomas Schroeter, Patrick Uecker ________________________________________________________________ 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl