Un sito svela i segreti dei motori di ricerca

esempio Altavista o Google riuscirà ad incrementare in maniera considerevole

31/ago/2004 16.33.26 Associazione Solacria Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Nel mondo esistono più di 5000 motori di ricerca che possono essere
considerati principali, affiancati da una miriade di altri siti che
permettono la ricerca ma non hanno la visibilità o le risorse per essere
paragonati ai motori di ricerca più importanti.
I segreti dei motori di ricerca si possono imparare gratuitamente da un sito
disponibile all'indirizzo www.isegretideimotoridiricerca.it .

Per questo motivo un sito internet che ottenga un posizionamento di tutto
rispetto anche solo su uno dei motori di ricerca più importanti come ad
esempio Altavista o Google riuscirà ad incrementare in maniera considerevole
i propri accessi.

E' bene quindi considerare, nella fase di progettazione della propria
strategia sui motori di ricerca, un numero ristretto di motori e
concentrarsi nel raggiungimento del miglior posizionamento del proprio sito
su di essi affidando magari ad un software il compito di
iscrivere il sito sui motori meno rilevanti (alcuni software riescono ad
iscrivere un URL a più di 350000 tra directory, FFA e scambi di links in
meno di un'ora).

Ovviamente, chiunque desidererebbe che il proprio sito risulti in testa ai
risultati di un motore di ricerca, sfortunatamente il posizionamento non
dipende dalla semplice volontà del webmaster ma dal modo in cui il motore di
ricerca 'percepisce' una pagina web.

La conoscenza del funzionamento dei motori di ricerca risulta quindi essere
fondamentale al webmaster che, tramite alcuni accorgimenti mirati, ottimizza
le pagine web in modo da renderle maggiormente compatibili con i motori e
quindi più facilmente posizionabili.


www.isegretideimotoridiricerca.it vuole instradare l'utenza verso una serie
di accorgimenti che, usati, durante la pianificazione e lo sviluppo di ogni
progetto web permetta di avere un buon numero di chance in più nel
raggiungere con successo le prime posizioni.


Molto spesso infatti si pensa ai motori nella fase finale della
realizzazione di un sito, la cosiddetta fase della promozione, risulta
invece indispensabile elaborare una strategia a monte del processo di
realizzazione delle pagine e, nella fase di sviluppo, adottare gli strumenti
che troverete nelle pagine successive.


Attenzione allo SPAM

Questa guida non vuole favorire in nessun caso lo spamming ai danni dei
motori di ricerca.
E' bene che sappiate che i motori di ricerca, nel corso degli anni, sono
stati sempre più affinati e quindi sono meno ingenui di quanto possiate
pensare!

Non esistono tecniche segretissime o altro che vi permettano di raggiungere
ottimi risultati senza un minimo di olio di gomito, lo spamming non serve
quindi a nulla se non a penalizzare il vostro lavoro.

www.isegretideimotoridiricerca.it


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl