Hanno vinto gli spammer?

I risultati dello studio dimostrano che lo spam è considerato ancora da molti come fastidioso, ma non come un grave problema.

17/lug/2009 18.43.56 Press Media antispameurope Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Gli utenti si sono evidentemente arresi allo spam. Da una ricerca risulta che gli utenti considerano 10 minuti al giorno per gestire lo spam come “normale”. Al contrario per le aziende questo rappresenta un ingente danno.

Nonostante i continui record di spam a cui assistiamo, non tutti lo considerano un problema da prendere sul serio. Secondo uno studio condotto da antispameurope, circa il 67% degli intervistati dichiara di ricevere poco spam o di non riceverne affatto. Il provider di Managed Security Service ha condotto la ricerca su un totale di 670 visitatori di varie fiere ed eventi dedicati all'IT Security.

Interessante in questo contesto è la diversa percezione degli intervistati. Infatti, se da un lato vi sono intervistati che considerano “poco tempo perso” fino a 10 minuti di lavoro al giorno per combattere lo spam e per la loro gestione; dall'altro, per altri, perdere anche pochi minuti al giorno è considerato "troppo". Sul totale degli intervistati, il tempo dedicato a combattere lo spam è mediamente di 7 minuti, seppure vi siano punte di oltre 30 minuti al giorno.

I risultati dello studio dimostrano che lo spam è considerato ancora da molti come fastidioso, ma non come un grave problema. I costi per le aziende però nel combattere lo spam sono ancora enormi. Facendo due calcoli si ottiene che vi è una perdita di circa 21 ore l'anno per dipendente: partendo da uno stipendio di 30 Euro/Ora, vi è un costo per dipendente/annuo di 630 Euro.
Seppure si possa quindi presumere che nella stragrande maggioranza dei casi le imprese abbiano già adottato misure contro lo spam, il persistere di un alto numero di ore di lavoro indica che o i filtri installati sono inadeguati o che vi sia un elevato carico lavoro da parte dell'admin. Daniel Hofmann, Direttore Generale di antispameurope dichiara: "Le buone soluzioni lavorano per i clienti senza doversi occupare anche della manutenzione. E oggi come oggi non è più necessario vivere con spam ".

Tempo impiegato per la gestione dello spam

Immagine – Tempo perso quotidianamente dovuto allo spam: evidente percezione differente



Chi siamo:

antispameurope
è una delle aziende leader nel settore managed e-mail security services. I servizi offerti da antispameurope hanno il vantaggio di non dover installare nessun software, nessun hardware e non necessitano di manutenzione, anche per i cellulari. I servizi sono molteplici: antispam, antivirus, firma digitale e archiviazione dati. Tutti i servizi vengono forniti attraverso diversi server sicuri di antispameurope attivi 24 ore su 24, 365 giorni l'anno, così come l'ufficio assistenza clienti. antispameurope offre i propri servizi non solo alle singole aziende, ma anche agli Internet Service Provider (ISP) ed altri specialisti del settore.
antispameurope è costantemente alla ricerca di nuovi partner in grado di distribuire i suoi prodotti e grazie ai suoi elevati tassi di crescita nel mercato è in grado di offrire alti margini per i partner.

Per ulteriori informazioni visitate il nostro sito: www.antispameurope.it


Contatti Stampa:

antispameurope Italia

Via Kravogl, 32-34
I-39012 Merano (BZ)
T: +39/0473-24.71.79
F: +39/02-36.21.55.40
E-Mail: media@antispameurope.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl