Estate on the road? Sì, ma dopo aver controllato gli pneumatici!

20/lug/2009 10.19.40 Delticom Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

La stagione delle vacanze è arrivata e milioni di turisti si apprestano a mettersi in viaggio a bordo del proprio veicolo. Dal gruppo di studenti alle prese con il primo viaggio in automobile, alla famiglia in partenza con camper o roulotte, tutti dovrebbero sempre effettuare un check-up completo delle gomme prima di partire. Ecco i consigli di Delticom, leader europeo nell’e-commerce di pneumatici, per affrontare le strade in piena sicurezza.
 
28 maggio 2009 – Gli pneumatici sono infatti l’unico punto di contatto tra il veicolo e la strada. La stabilità e la tenuta di strada sono quindi in gran parte affidate a questa componente. D’estate in particolare, quando l’asfalto raggiunge temperature molto elevate, l’usura delle coperture aumenta considerevolmente: è quindi importante effettuare un controllo approfondito degli pneumatici prima della partenza. Qui di seguito alcuni dei consigli di Delticom, specialista nella vendita online di pneumatici, per partire in tutta tranquillità.
 
Innanzitutto controllate l’altezza del battistrada (profilo). Un profilo troppo basso ha infatti come conseguenza una netta diminuzione dell’aderenza sulla strada. Quest’ultimo non deve essere inferiore a 1,6 mm (minimo previsto dalla legge). Tuttavia, si raccomanda di non aspettare che le gomme raggiungano questo limite, in modo da viaggiare sempre in sicurezza. Gli pneumatici andrebbero quindi sostituiti già quando la profondità del battistrada è inferiore a 2-3 mm.
 
Quando è possibile, inoltre, si può ricorrere al cambio di posizione degli pneumatici sugli assi del veicolo (spostare gli pneumatici posteriori sull’asse anteriore e viceversa, senza incrociare destra e sinistra), in modo da ottimizzare i consumi delle gomme e omogeneità e regolarità della superficie del battistrada. Questa operazione andrebbe effettuata ogni 10.000 chilometri circa. Ricordiamo che chi guida con pneumatici troppo usurati, non rischia soltanto una multa o la mancata copertura assicurativa, ma anche la propria vita.
 
Molto importante è verificare la pressione delle coperture. Una pressione errata o insufficiente aumenta il consumo di carburante, peggiora il comportamento stradale della vettura e, alla lunga, provoca consumi anomali del battistrada e rischi di danni alla struttura dello pneumatico. Il valore corretto della pressione è indicato sul manuale d’utilizzo del proprio veicolo. La pressione andrebbe sempre verificata “a freddo”, ovvero prima di effettuare lunghi spostamenti. Una pressione più bassa di 0,2 bar rispetto a quella corretta riduce la sicurezza di guida e aumenta i consumi di carburante dell’1% circa. Inoltre la vita dello pneumatico diminuisce del 10%. Se invece si guida con 0,6 bar in meno, i consumi aumentano del 4% e la vita dello pneumatico diminuisce del 45%!
 
Bisogna inoltre ricordarsi di effettuare queste verifiche anche sulla ruota di scorta.
 
Esistono poi dei controlli che devono essere affidati a professionisti. L’equilibratura ad esempio: pneumatici non bilanciati causano infatti vibrazioni che possono causare affaticamento del guidatore e un prematuro e irregolare consumo del battistrada, oltre a all’usura delle sospensioni del veicolo. Gli pneumatici devono essere equilibrati quando vengono montati per la prima volta o quando sono nuovamente montati dopo una riparazione. L’occhio dell’esperto serve inoltre a individuare lesioni nella struttura dello pneumatico. Sebbene si tratti di un prodotto high-tech, gli pneumatici non sono infatti indistruttibili. Il classico “nemico”, ad esempio, è il bordo del marciapiede. Prendendolo, gli pneumatici possono subire tagli, strappi o rigonfiamenti, ma anche danni non riscontrabili a prima vista. Occorre quindi consultare un gommista per capire se lo pneumatico è ancora in buone condizioni.
 
Qualora dopo questi controlli si rendesse necessario un cambio gomme, ci si può rivolgerei al portale www.gommadiretto.it di Delticom, leader europeo nella vendita online di pneumatici per auto e moto. Sono infatti ormai più di 2,5 milioni i clienti nel mondo che si sono rivolti a Delticom. L’azienda, infatti, offre un risparmio medio sugli acquisti rispetto ai rivenditori tradizionali del 25%. Delticom vanta una gamma prodotti di oltre 100 marchi e 15.000 modelli di pneumatico per ogni tipo di veicolo (auto, moto, camion, bus, veicoli industriali…). La consegna è gratuita e avviene mediamente in 3-4 giorni lavorativi all’indirizzo desiderato oppure presso una delle oltre 1.850 officine di montaggio convenzionate in Italia. Inoltre ordinare è semplicissimo: è sufficiente accedere al sito, inserire le misure dello pneumatico, scegliere la propria marca preferita oppure lasciarsi guidare dal motore di ricerca interno e dai numerosi test degli utenti che aiutano nella propria scelta. Il pagamento può essere effettuate con carta di credito, bonifico bancario
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl