Comunicato Stampa: Programma DiscoDays 11 Ottobre 2009

DiscoDays ha rivelato ai tanti giovani presenti i segreti di questo incredibile supporto, spesso sconosciuto e tanto lontano da un anonimo e impersonale file "scaricato e ascoltato".

12/ott/2009 18.55.12 Iuppiter Eventi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Grande successo di pubblico e consensi per la III Edizione di DISCODAYS organizzata da Iuppiter Eventi. Un ottimo successo di partecipazione per la giornata dedicata alla musica e al vinile tenutasi alla Casa della Musica-Federico I, il giorno 11 Ottobre 2009. Il consenso positivo ottenuto dall'evento è stato testimoniato da oltre 1500 persone, che durante l'arco della giornata sono state protagoniste accanto ai 40 espositori giunti da tutta Italia. L'organizzazione, Iuppiter Eventi, e l'ideatore Nicola Iuppariello credono profondamente nello spirito di questa manifestazione rivolto a diffondere la cultura della musica,l'emozione della ricerca e il piacere dell'ascolto, ed un importante numero di persone ha dimostrato di condividere questi valori. Curiosità e grande interesse ha suscitato tutto il materiale in esposizione: LP, Cd, memorabilia, editoria. Il protagonista indiscusso, il vinile, ha avuto una vera e propria ovazione, i presenti, infatti, non si sono limitati ad acquistare e scambiare, ma grazie al 'punto di ascolto', previsto dagli organizzatori, hanno potuto ascoltare quanto scelto e discutere delle loro canzoni preferite. DiscoDays ha rivelato ai tanti giovani presenti i segreti di questo incredibile supporto, spesso sconosciuto e tanto lontano da un anonimo e impersonale file 'scaricato e ascoltato'. Una menzione a parte meritano i dibattiti che si sono svolti durante la giornata: Na-Indies: coordinamento delle etichette indipendenti napoletane presentato da Giordano Sangiorgi, Presidente di Audiocoop ed ideatore e organizzatore del MEI; la presentazione delle riviste Musikbox e Vintage! Book Collector con Giuseppe Russo, professore di storia esperto di musica e storia della musica; La tecnica: l'abito del suono con Sebastiano Buongiglio, audiofilo titolare di H&S; Una tavola rotonda sul progressive napoletano di ieri e di oggi moderata da Lino Vairetti, leader degli 'Osanna' con, Fabrizio Fedele, Gianni Leone, Gianmaria Consiglio, Donato Zoppo, Franco del Prete. Tutti gli interventi sono stati moderati da Flavio Gioia coordinature culturale dell'evento. Dai vari incontri è emerso il desiderio di preservare e sviluppare l'importante patrimonio culturale musicale che si concretizza nel meraviglioso momento dell'ascolto. DiscoDays, si è dimostrata la manifestazione giusta per diffondere e valorizzare la musica rievocando ma allo stesso tempo proiettando l'attenzione verso il futuro e soprattutto verso la IV edizione!
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl