Aspettando IAB FORUM ‘09 a Milano dove Bruce Clay sarà presente con uno stand: 4 preziose web-pillole da Bruce Clay Italia per avere un sito visibile sui motori di ricerca a costo zero!

15/ott/2009 16.42.07 Elena Giffoni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Bruce Clay Italia, filiale Italiana dell’azienda US leader tra le società di internet marketing negli Stati Uniti, sarà presente per la prima volta allo IAB Forum ‘09 che si terrà a Milano il 3 e 4 novembre 2009.

In occasione della recente apertura della società in Italia e dell’importante manifestazione dedicata al mondo del web, presso lo stand Bruce Clay Italia presiederà Bruce Clay in persona, fondatore della società statunitense.

In attesa della manifestazione, Bruce Clay offre 4 semplici ma preziose web-pillole per chi desidera acquisire visibilità sui motori di ricerca.

Il 90% delle navigazioni internet parte dai motori di ricerca; per questo raggiungere buoni risultati di visibilità quindi Posizionamento sui Motori di Ricerca è di crescente importanza per le aziende (ma anche per i personaggi pubblici e famosi). Sebbene risultare primi sui motori necessita di mani e cervelli esperti in materia, ci sono tuttavia dei piccoli trucchi semplici ed immediati che tutti possono fare per scalare qualche posizione a costo zero.


Le 4 web-pillole di Bruce Clay:

1a Web-pillola

L’importanza delle Chiavi di Ricerca: come vengo cercato dai miei clienti

La prima cosa da considerare per posizionarsi correttamente nei risultati del motore di ricerca è:

In che modo il navigatore potrebbe ricercare il mio prodotto/business?

L’utilizzo di un motore di ricerca prevede l’inserimento nel “box vuoto” che tutti ben conosciamo di una o più parole chiave per cui siamo interessati ad avere informazioni. Tali parole sono chiamate “chiavi di ricerca” e  partendo da queste il motore restituisce dei risultati  (SERP) il più possibile pertinenti.

Ipotizziamo di essere un concessionario multimarca che vende Auto Utilitarie. Sulla base della vostra esperienza, i vostri clienti definiscono il prodotto in vari modi:  Auto Utilitarie, Auto Economiche, Auto Ecologiche da città, Risparmiare Auto etc. Selezionate per ogni pagina importante del sito 1 o 2  “chiavi di ricerca” attraverso cui potreste essere cercati ed usatele nel titolo della pagina e nel testo di contenuto (possibilmente nel primo paragrafo).

2a Web-pillola

I Meta Tags: l’indice nascosto della vostra pagina web

I “Meta tag” sono delle “etichette nascoste” all’interno del codice delle pagine web molto amati dai motori di ricerca in quanto permettono di risparmiare molto tempo nel capire di cosa parla la pagina web. In sostanza svolgono una funzione simile a quella dell’indice di un libro: senza doverlo leggere tutto, grazie all’indice in pochi secondi potete indentificare e scegliere i capitoli che vi interessano di più.

Non dovete diventare degli esperti di HTML ma semplicemente integrare le Chiavi di Ricerca  del punto 1) nei meta tags. Per farlo chiedete alla vostra web agency di inserirle la chiave di ricerca nei Meta Tags del codice html della pagina. Normalmente loro dovrebbero capire al volo di cosa parlate!Se però a questa domanda il grafico /web master vi guarda con uno sguardo da sogliola bollita, forse in futuro valutate la consulenza di un società che offre visibilità sui motori.

3a Web-pillola

Il Contenuto: Parlate dei “vostri affari”

Elemento fondamentale per posizionarsi bene sui motori di ricerca è il contenuto. E’ impossibile pensare di essere primi per la chiave di ricerca “Auto Utilitarie“ attraverso una pagina del vostro sito che parla del torneo del calcetto aziendale (con tanto di foto e video)! Quindi in sostanza per raggiungere buoni risultati di visibilità sui motori di ricerca scrivete delle pagine web che raccontano (con del testo) il vostro business nelle sue diverse aree ( Auto Utilitarie, Auto Economiche, Auto Ecologiche da città, Risparmiare Auto, etc). Pagine prive di contenuto o con contenuto ridotto (vedi siti in flash con solo immagini )sono poco gradite ai motori di ricerca.

4a Web-pillola

Non solo Estetica : Testo e Animazioni

Le animazioni sono sicuramente elementi molto utilizzati nella creazione di pagine web; ciò in quanto  l’occhio umano gradisce l’effetto accattivante reso dalle animazioni. I motori di ricerca invece guardano i siti con altri occhi:  per loro le animazioni (salvo rare eccezioni) sono fastidiosi modi per appesantire la pagina web e rendere difficile la decodifica ( “di cosa parla esattamente questa pagina?). Il modo più semplice per farsi capire dai motori è usare del testo! La presenza massiccia di animazioni associata ad un’ assenza quasi totale di testo, garantisce l’invisibilità permanente del vostro sito sui motori ricerca.


 

Bruce Clay

Bruce Clay (www.bruceclay.com) è leader tra le società di internet marketing. Presente in 8 paesi - Los Angeles, New York, Sydney, Londra, Cape Town, Nuova Delhi, Tokyo e Milano dove ha appena aperto – opera in 11 lingue e impiega 74 dipendenti nel mondo con un fatturato di 7,4 milioni di €.
Le prossime aperture sono previste in Cina, Brasile e Russia.
Tra i clienti vanta marchi come CNN.com, CondèNet, AT&T, Toyota e molti altri di rilievo.
Bruce Clay tiene inoltre Master certificati di internet marketing ed è l’autore del libro “Search Engine Optimization for Dummies” edito da Wiley Publishing, Inc. nella serie For Dummies.

 

Per informazioni:

Ufficio stampa Bruce Clay Italia
Elena Giffoni
Cell. 347 2626681
Email: elena.giffoni@giffonipr.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl