La cultura del confronto e il web, quali gli sviluppi? Andrea Manfredi ne discute al master ‘Communicactive’

Andrea Manfredi ne discute al master "Communicactive" Andrea Manfredi, esperto di comunicazione e web marketing, è intervenuto nei giorni scorsi al master Communicative contribuendo alla discussione sull'evoluzione della cultura del confronto in Italia.

22/nov/2009 19.16.05 Supermoney Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Andrea Manfredi, esperto di comunicazione e web marketing, è intervenuto nei giorni scorsi al master Communicative contribuendo alla discussione sull’evoluzione della cultura del confronto in Italia. Il master, che ha visto nelle scorse settimane la partecipazione dei principali esperti del web in Italia, è rivolto a giovani professionisti che desiderano specializzarsi nel campo della comunicazione online. «Nel nostro paese - ha esordito nel suo intervento Manfredi - gli acquisti sono storicamente guidati dalle relazioni personali. Una recente ricerca ha mostrato come la compravendita di beni e servizi complessi sia ancora legata alla conoscenza e al rapporto di fiducia con il venditore: vedi il caso delle polizze auto dove - nonostante un significativo vantaggio economico - la quota venduta online è solo pari al 5% del totale di mercato». Tuttavia tale rapporto di fiducia si rivela spesso orientato più alla soddisfazione del venditore che del consumatore. «Purtroppo - ha proseguito Manfredi - questa è la realtà dei fatti. Siamo convinti dell’importanza della comparazione e della necessità di uno sviluppo più ampio della cultura del confronto. Solo così il risparmio pro-capite e familiare può aumentare, a tutto vantaggio del miglioramento della qualità di vita». Fattore non trascurabile in un momento di crisi come questoCome il web può aiutare lo sviluppo della cultura del confronto in Italia? «Internet rappresenta un’enorme opportunità. Purtroppo oggi in Italia non esistono strumenti sicuri e certificati che permettano una comparazione profonda ed efficace di prodotti e servizi. Questa è proprio l’evidenza da cui siamo partiti quando abbiamo pensato di lanciare Supermoney.eu - continua Manfredi - Un progetto di frontiera per il nostro paese in grado di offrire un confronto trasparente di prodotti e servizi in numerosi settori quali: telefonia, assicurazioni, energia, risparmio, finanziamenti e molto altro» Ma come ricreare quel rapporto di fiducia che è necessario per avvicinare l’utente ad uno strumento di confronto on-line? «L’imparzialità garantita non è fatta di parole ma di azioni tangibili - conclude Manfredi -  basti pensare alla recente richiesta di accreditamento all’Agcom del motore di calcolo della telefonia di Supermoney.eu, così come alla sottoscrizione di un codice etico da parte di tutti i suoi dipendenti e alla ricerca, attraverso diverse iniziative, di un rapporto diretto e personale con gli utenti, in grado di creare una relazione empatica e di fiducia con loro»

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl