Packaging di cosmetici: facile da usare, piccolo e bello!

29/ago/2011 15.49.54 Alba - Prima posizione Srl Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

L’industria cosmetica ha esperimentato una serie di trend per quanto riguarda il packaging di prodotti molto legati alle abitudini dei consumatori e al livello di spesa media che questi realizzano in funzione della loro situazione economica. I fattori che determinano, questo anno, un imballaggio di successo sono le dimensioni delle dosi, la facilità di uso, e le proprietà estetiche del prodotto.

Questi tre elementi si sono aggiunti in modo convincente alla funzionalità basica del packaging dei prodotti, quella della conservazione in condizioni ottime del prodotto, che nel caso dei cosmetici continua ad avere nei vasetti di vetro il re. La conservazione però diventa una preoccupazione meno significativa se le dosi di prodotto sono minori e si consumano più velocemente.

La crescente domanda per prodotti cosmetici di piccole dimensioni è il risultato di vari fattori. In primo luogo, i consumatori passano sempre meno tempo a casa e molto spesso devono assistere ad eventi lavorativi, personali o familiari in contesti molto diversi durante una stessa giornata senza avere la possibilità di passare per casa. Diventa quindi fondamentale disporre degli elementi basici del proprio kit cosmetico in formato ridotto per ritoccare il trucco o addirittura per riconvertirlo in uno stile diverso se ad esempio alla fine della giornata lavorativa si deve andare ad una festa o cena. Inoltre, le restrizioni imposte da qualche anno sui liquidi e gel nel bagaglio a mano nei trasporti aerei ha condizionato la scelta di molti consumatori per i quali molti di questi prodotti sono indispensabili. I contenitori plastica sono un’alternativa per i cosmetici on the go per il loro minore peso e la loro resistenza a colpi e graffi all’interno di borse e valigie.

La facilità di uso dei prodotti è sempre stata un elemento a considerare però a misura che, come accennato, le quantità di prodotto per confezione si riducono e diventa più semplice portarlo sempre addosso, le occasioni di uso dell’articolo cambiano. Da essere usato in bagno, con specchi e luci un prodotto può passare ad essere usato in metropolitana o nella stanza poco illuminata di un locale notturno. In queste situazioni, i barattoli in vetro saranno difficilmente la scelta e prenderanno protagonismo invece i contenitori con pulsante airless che immettono le dosi necessarie e che si chiudono poi di forma sicura.

Il fattore estetico continua ad essere un determinante importante del volume di vendite di un prodotto nel settore cosmetico. L’identificazione dei consumatori con un brand e il mantenimento dell’immagine di tale brand attraverso tutta la linea di prodotti è un elemento di fidelizzazione molto importante nel settore, motivo per il quale le aziende di produzione cosmetica devono adottare le innovazioni in termini di praticità e comodità senza compromettere la loro immagine. Il trend per eccellenza è la trasparenza, che permette ai consumatori identificare in modo veloce e affidabile le caratteristiche reali del prodotto.

Un’ulteriore trend che sta esperimentando un successo importante è quello dei kit di make up, manicure e trattamenti spa fai da te. Questi pacchetti includono tutti gli elementi necessari per ottenere un risultato particolare risparmiando tempo ai consumatori che in occasioni non sanno ché prodotti funzionano meglio in sinergia o ché colori combinano e si sentono più sicuri affidandosi a delle soluzione ideate da professionisti.

Articolo a cura di Alba L
Prima Posizione Srl – servizio redazione testi

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl