Il mondo Land Rover

Non c'è solo la Evoque nel mondo Land Rover: tutto il resto della gamma, Freelander esclusa, riceve interessanti aggiornamenti estetici e soprattutto meccanici.

Luoghi Italia
Argomenti autoveicoli, trasporti

24/gen/2012 04.12.17 Silvia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Non c’è solo la Evoque nel mondo Land Rover: tutto il resto della gamma, Freelander esclusa, riceve interessanti aggiornamenti estetici e soprattutto meccanici. Si parte dalla Discovery 4, che vede il suo V6 turbodiesel di punta crescere di potenza da 245 a 256 cv, con CO2 che scende da 244 a 230 g/km. La coppia resta invariata a 600 Nm a 2000 giri. Debutta inoltre la nuova trasmissione automatica a otto rapporti con selettore rotativo nell’abitacolo, caratterizzata da un’efficienza notevolmente accresciuta. Così equipaggiata, la Disco di punta offre spunto e guidabilità , tanto più che specie in scalata l’elettronica di gestione del cambio è in grado di saltare più rapporti a tutto vantaggio della rapidità di innesto della marcia ideale. Così equipaggiata, la vettura scatta da fermo ai 100 km /h in 9”3 e raggiunge i 180 km orari, percorrendo in media 11,4km/litro. Invariata la potenza, 211 cv, della versione meno performante dello stesso motore, sempre dotata di due turbo – compressori in parallelo. Altre migliorie del veicolo interessano l’abitacolo e, in special modo, la sezione infotainment aggiornata all’architettura Gen 2.1. Al volante, il rinnovato Suv Land Rover conserva lo stesso carattere di sempre: soprattutto stabile e posato, pur aumentando piacevolmente il feeling grazie allo sterzo rivisto. Silenzio e confort sono notevoli, pur col rombo del diesel che si fa sentire un po’ troppo in accelerazione. Restando in casa Land Rover, nuovo motore anche per la Defender, ora omologata Euro 5: in Italia, però, la vettura rimarrà venduta unicamente come autocarro. Il precedente 2.4 litri lascia il posto ad un più moderno 2.2 common rail con filtro antiparticolato, capace di prestazioni identiche: 122 cv e 360 Nm di coppia. Restano immutati il cambio, manuale a sei rapporti e la trasmissione integrale permanente con ridotte, ma aumenta in ogni caso la velocità massima che sale a 145 km/h per tutte le versioni. Anche una macchina ibrida nuova  è in grado di sfoderare queste prestazioni, ma anche modelli d’auto come la Honda Accord Berlina 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl