Consigli sulla gestione del magazzino e delle scorte

30/giu/2014 18:35:22 Alessia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il magazzino è uno dei maggiori punti vitali dell'industria, a cui l'impresa destina una grande parte dell'attenzione perchè ha una funzione fondamentale nel processo produttivo.

Nell'immaginario comune il magazzino è un mero luogo di stoccaggio merci, sostanzialmente un deposito, ma nella realtà ha un ruolo ben più importante dal punto di vista economico-aziendale. Una definizione più consona di magazzino è quella di una struttura logistica in grado di ricevere merci, custodirle, conservarle e renderle disponibili per lo smaltimento e la consegna.

Questa definizione contiene le principali funzioni del magazzino, che in realtà funge da anello di congiunzione tra le merci in arrivo nelle aziende, i processi in cui vengono trasformati in prodotti finiti e/o pezzi complessi e la loro spedizione.

Basta questa frase per capire quanto è importante: il fatto che tutte queste funzioni sono legate alle merci e ai prodotti finiti, durante tutto il loro percorso all'interno dell'azienda, il magazzino si occupa e gestisce sostanzialmente ogni fase del prodotto, che è quello che manda avanti l'azienda.

I vantaggi della gestione delle merci con un magazzino verticale automatico

Il sistema di stoccaggio permette di dividere in due il processo di acquisto delle materie e la vendita dei prodotti, per ridurre i costi e rendere più veloce il flusso delle merci. L'automazione di magazzino permette un flusso continuo di merci nelle varie fasi del processo produttivo, ottimizzando le tempistiche dell'arrivo vero e proprio delle merci (che può essere interrotto per qualsiasi errore o ritardo), la movimentazione nelle varie fasi e la spedizione. Ci sono tre fasi collegate tra loro che però possono essere autonome e gestibili attraverso un magazzino automatizzato:

  • approvvigionamento,
  • trasformazione economica,
  • commercializzazione,

Avere un magazzino automatico permette alle aziende di scegliere i ritmi del flusso delle merci in entrata e in uscita, della produzione e della spedizione.

Il magazzino verticale, ad esempio, ti permette di aumentare la densità di magazzino in modo tale da stoccare un quantitativo di merce superiore alle reali necessità di produzione approfittando di un momento di particolare prezzistica o di un costo ridotto in base al quantitativo di merce acquistata.

Alcune azienda con dei business strettamente stagionali potrebbero stoccare della merce in eccedenza prima dei periodo caldi per essere pronti in tempo con il quantitativo di merce necessario a soddisfare il surplus di richiesta senza dover incrementare i ritmi di produzione. Ricapitolando alcuni dei vantaggi del magazzino verticale, sicuramente sono:

  • il risparmio di tempo,
  • l'aumento della densità di stoccaggio,
  • l'automatizzazione dei producessi di produzione,
  • la riduzione dei tempi di fermo macchina,
  • la diminuzione di errori e imprecisioni,

Ad ogni settore corrispondono necessità particolari che possono essere progettate e personalizzate su misura. Per maggiori dettagli, informazioni e per richiedere un preventivo su misura senza impegno vi rimando al sito ufficiale di LCS Group, che potete trovare a questo link: www.lcsgroup.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl