PIERRE FABRE MEDICAMENT, premiata per le sue ricerche sull’utilizzo della CO2 pressurizzata nei processi farmaceutici

PIERRE FABRE MEDICAMENT, premiata per le sue ricerche sull'utilizzo della CO2 pressurizzata nei processi farmaceutici Comunicato Stampa PIERRE FABRE MEDICAMENT, premiata per le sue ricerche sull'utilizzo della CO2 pressurizzata nei processi farmaceutici La nuova tecnologia consente di aumentare la biodisponibilità di principi attivi poco solubili, di mascherare il cattivo gusto di alcuni medicinali e di stabilizzarne i principi attivi Pierre Fabre Médicament è stata premiata con il Silver Innovation Award del salone internazionale CPhI (Convention on Pharmaceutical Ingredients) che si è tenuto a fine 2008 a Francoforte (Germania).

04/mar/2009 10.09.35 CITEF - Ufficio stampa di Ubifrance in Italia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Comunicato Stampa
 
PIERRE FABRE MEDICAMENT, premiata per le sue ricerche
sull’utilizzo della CO2 pressurizzata nei processi farmaceutici
 
La nuova tecnologia consente di aumentare la biodisponibilità di principi attivi poco solubili, di mascherare il cattivo gusto di alcuni medicinali e di stabilizzarne i principi attivi
 
Pierre Fabre Médicament è stata premiata con il Silver Innovation Award del salone internazionale CPhI (Convention on Pharmaceutical Ingredients) che si è tenuto a fine 2008 a Francoforte (Germania).
Questo premio ricompensa il lavoro del secondo più importante laboratorio farmaceutico indipendente francese nel campo delle tecnologie fluidi supercritici.
 
Dal 2004, la divisione Fluidi Supercritici della Pierre Fabre Médicament si dedica allo sviluppo di strumenti che utilizzano la CO2 pressurizzata come solvente. Questa tecnologia consente di effettuare processi farmaceutici (cristallizzazione, impregnazione, complessazione, ecc.) a bassa temperatura, senza solventi organici e sollecitazioni meccaniche.
 
La tecnologia premiata al CPhI è chiamata FORMULPLEX®. Si tratta di un processo di complessazione in ambiente CO2 supercritica, brevettato dai Laboratori Pierre Fabre. Permette di ottenere dei complessi d’inclusione in “mild conditions” e di aumentare la biodisponibilità di principi attivi poco solubili.
 
Le ciclodestrine, appartenenti alla famiglia degli oligosaccaridi, sono comunemente utilizzate per formare complessi d’intrusione. Ma i complessi ottenuti da FORMULPLEX® presentano una struttura dalle caratteristiche differenti da quelli realizzati con altre tecnologie. In tal modo, le interazioni tra il principio attivo e le ciclodestrine sono più forti. Ne risulta una solubilità apparente più alta.
 
 
 
 
FORMULPLEX® offre il vantaggio di essere realizzato in condizioni “delicate” e senza solvente. Consente, inoltre, la riduzione dei costi energetici.
Oltre a FORMULPLEX®, Pierre Fabre Médicament ha sviluppato altre tecnologie brevettate, basate sull’utilizzo della CO2 pressurizzata:
– FORMULDISP® porta ad una dispersione solida stabile, con aumento della funzionalità dell’eccipiente;
– con FORMULCOAT®, la CO2 supercritica permette di inglobare le particelle per mascherarne il sapore amaro o di stabilizzare un principio attivo. Infine, i processi di cristallizzazione RESS o SAS consentono di aumentare la superficie specifica di un principio attivo, di ottenere un polimorfo specifico o una limitata ripartizione granulometrica.
 
 
Dal 2004, Pierre Fabbre Médicament dispone di una piattaforma multiservizi certificata come azienda farmaceutica dalle Autorità francesi della sanità e rispondente completamente alle Norme di Buona Preparazione (NBP). Questa unità di produzione unica è in grado di realizzare lotti NBP per prove cliniche.
 
La divisione Fluidi Supercritici del gruppo Pierre Fabre Médicament propone, quindi, ai suoi partner di collaborare allo sviluppo farmaceutico dei principi attivi (aumento della biodisponibilità, mascheratura del gusto, stabilizzazione, ecc.) o in Life Cycle Management.
 
Per ulteriori informazioni:
 
 
Informazioni su PIERRE FABRE MÉDICAMENT:
L’azienda parteciperà ai seguenti Saloni:
CPhI Japan – Tokyo – 21/23 aprile 2009
Controlled Released Society – Copenhagen (Danimarca) – 18/22 luglio 2009
CPhI Worldwide – Madrid (Spagna) – 1/3 ottobre 2009
AAPS – Los Angeles (USA) – 8/12 novembre 2009
 
Contatti:
 
PIERRE FABRE MEDICAMENT
SuperCritical Fluids Division
M.Bernard FREISS
Directeur Fluides Supercritiques
Tél. + 33 563 81 24 00
 
Contatti stampa :

Agenzia Stampa CITEF
Via Morozzo della Rocca, 9 – 20123 Milano
Tel. 02 43 98 08 32 info@citef.it
 
 
 
 
Pierre Fabre Laboratories’ Supercritical Fluids division awarded the Silver Innovation Award for its FORMULPLEX® technology
 
Pierre Fabre Medicament’s Supercritical Fluids division has won the Silver Innovation Award  at the latest CPhI International trade show (Convention on Pharmaceutical Ingredients) held in October 2008 in Frankfurt, Germany. This prize rewards the expertise of France’s second independent pharmaceutical laboratory in “Supercritical Fluids” technology. Since 2004, the team has been focusing on the development of tools using pressurised CO2 as a solvent. This process helps carry out pharmaceutical operations (crystallisation, impregnation, complexation) at low temperature, free of organic solvents or mechanical stress.
 
The technology rewarded at the CPhI is known as Formulplex®. This is a supercritical CO2 medium complexation process patented by Pierre Fabre Laboratories. It is a meansof obtaining inclusion complexes under “mild” conditions in order to increase the bioavailability of poorly-soluble drugs.
 
Cyclodextrins, a branch of the oligosaccharides family, are commonly used to form inclusion complexes. But complexes obtained thanks to Formulplex® have a structure showing different characteristics to that of complexes obtained using other techniques. Thus interactions between the active ingredient and cyclodextrins are more efficient, resulting in higher apparent solubility.
 
Formulplex® has the advantage of being carried out under mild, solvent-free conditions. It also helps to reduce energy costs.
Besides Formulplex®, Pierre Fabre Medicament has developed other patented technologies founded on pressurised CO2 use:
- FORMULDISP® leads to stable solid dispersion with increased excipient functionality.
- With FORMULCOAT®, supercritical CO2 helps to coat particles to mask their bitter taste or to stabilise an active ingredient. Lastly, the RESS and SAS crystallisation processes help to increase an active ingredient’s specific surface, in order to obtain a specific polymorph or a narrow granulometric breakdown.
 
Since 2004, the team has at its disposal a multiservice platform, certified as being of pharmaceutical grade by French Health Authorities, and fully GMP-compliant (Good Manufacturing Practices). This unique manufacturing unit is in position to produce GMP batches for clinical trials.
 
Pierre Fabre Group’s Supercritical Fluids division thus offers its partners a chance of collaborating in the pharmaceutical development of active ingredients (bioavailability increase, taste masking, stabilisation, etc) or in Life Cycle Management.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl