Commercio in crescita oltre confine UE

28/giu/2012 10.46.01 Carlotta Tinti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Quest'ultimo incremento del commercio estero risulta essere una vera e propria boccata di ossigeno per l'economia del paese. Gli esperti di settore hanno registrato una crescita di oltre il 14% per quel che concerne l'export, un risultato assolutamente ottimo che interessa i mercati extra UE e che interessa buona parte dei settori artigianali. Prosegue con numeri eccellenti la performance di alcuni comparti tra i quali spicca in maniera particolarmente brillante il settore della conciatura e della pelletteria; anche il panorama agroalimentare avanza con passi sicuri mentre non si hanno dati ancora certi riguardo i metalli preziosi. Per quel che riguarda i metalli industriali si respira invece un'aria nuova che interessa da molto vicino un ampio ventaglio di tipologie aziendali del nostro paese tra cui l'industria dell'hi-tech, delle automobili e quelle che si occupano della produzione di lame industriali, guide di scorrimento e guide per macchine utensili. Riguardo questi settori vi è oggi una importante variazione che fa diretto riferimento ad una operazione di recupero dei metalli per l'industria; la difficile situazione che attualmente interessa il mercato cinese e vede profilarsi un tempo oscuro per la produzione di certi metalli ha stimolato Europa e USA a cercare nuovi e vecchi metodi per entrare in possesso dei materiali richiesti dalle aziende, metodi quali il riavvio di vecchie cave e un maggiore impegno sul fronte del riciclaggio e rielaborazione dei materiali.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl