Domani al Goleto la kermesse promossa dall'Ordine dei Veterinari per mobilitare il mondo della scienza, delle filiere agroalimentari e zootecniche e la politica intorno allo sviluppo dell'Irpinia. Ci sarà anche una mostra di ra zze animali nostrane e

Una giornata intera dedicata ad un convegno scientifico, ma anche una grande vetrina delle eccellenze irpine, resa possibile dalla sinergia tra l'Ordine e l'Istituto Zooprofilattico del Mezzogiorno, le associazioni dei Produttori di Pecorino di Carmasciano e di Caciocavallo dei Monti Picentini e dalla collaborazione dei comuni di Sant'Angelo dei L., Nusco, Bagnoli I. e della BCC Banca Irpina.

Persone Gerardo Pasciuti, Presidente Regione Campania Interverranno, Maurizio Ribezzo, Luigi TECCE Imprenditore, Michele Ciasullo, Giancarlo VESCE della Facoltà, Antonio Tubelli, Vito Amendolara, Antonio Limone, Francesco Massaro, Paolo Sarnelli, Tommaso Vitale, Presidente Comunità Montana Alta Irpinia, Giuseppe DI MILIA, Presidente Comunità Montana Termino Cervialto, Mario Marino, Commissario Straordinario ASL AV, Sergio Florio, Luigi Zicarelli, Presidente Consulta BCC Irpina, Antonio Petitto, Antonio D'Avanzo, Giuseppe De Mita, Michele Forte, Vincenzo D'Amato, Roberta Giordano, Sindaco di Sant'Angelo
Luoghi Aniello CHIEFFO Sindaco di Bagnoli I., Naples, Mediterranean Sea, San Angelo
Argomenti linguistics, music, company

25/giu/2011 18.04.48 antonella russoniello - link comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comunicato stampa

Domani  al Goleto la kermesse promossa dall’Ordine dei Veterinari per mobilitare il mondo della scienza, delle filiere agroalimentari e zootecniche e la politica intorno allo sviluppo dell’Irpinia.  Ci sarà anche una mostra di razze animali nostrane e oltre 80 stand di degustazioni ed artigianato.

Domani l’Abbazia del Goleto farà da cornice alla kermesse organizzata dall’Ordine dei Veterinari di Avellino con il titolo di “Eccellenze rurali. Radici e prospettive”.

Una giornata intera dedicata ad un convegno scientifico, ma anche una grande vetrina delle eccellenze irpine, resa possibile dalla sinergia tra l’Ordine e l’Istituto Zooprofilattico del Mezzogiorno, le associazioni dei Produttori di Pecorino di Carmasciano e di Caciocavallo dei Monti Picentini e dalla collaborazione dei comuni di Sant’Angelo dei L., Nusco, Bagnoli I. e della BCC Banca Irpina.

 “Ringrazio il dott. D’Amato e i veterinari - ha dichiarato il sindaco di S. Angelo dei L. - perché credo in questo tipo di iniziative ed in questa prospettiva, più che nell’industrializzazione, per arrivare allo sviluppo delle nostre zone”.

     

All’evento parteciperanno oltre 80 aziende locali (agriturismi, caseifici aziendali, cantine, artigiani, mielerie, aziende olearie) per attrarre l’interesse di operatori commerciali e turisti provenienti da altre province ed altre regioni.

 “E’ il momento di porre l’accento sul concetto di “ruralità” - è il parere di Sabatino Troisi, presidente dei produttori di Caciocavallo dei Picentini - perché si riferisce ad un sistema economico. E’ quello che si è voluto ricreare in questa giornata, una sorta di “fiera” che, come quelle di un tempo, rappresentano le produzioni del territorio e le sue potenzialità economiche.

 

L’apertura dei lavori, fissata per le 9.30 circa e moderati dalla giornalista Roberta Giordano, sarà affidata a: Vincenzo D’AMATO, Presidente Ordine Medici Veterinari Avellino; Michele FORTE, Sindaco di Sant’Angelo dei L.; Aniello CHIEFFO Sindaco di Bagnoli I.; Giuseppe DE MITA, Sindaco di Nusco ed Antonio D’AVANZO, Presidente Ordine dei Medici di Avellino.

 

“L’Ordine supporta da tempo le attività produttive del territorio - sostiene il Presidente Vincenzo D’Amato - con le eccellenti professionalità che annovera nelle sue fila, sia nel campo della sanità pubblica sia nella sanità privata. E’ una festa della scienza, dell’Irpinia ma soprattutto dei produttori, 25 produttori di formaggi, 15 cantine, 14 agriturismi, una mostra delle nostre razze animali tipiche, produttori che si sono fatti coinvolgere con entusiasmo”.

 

La prima sessione dal titolo “Zootecnia e territorio” vedrà susseguirsi gli interventi di: Antonio PETITTO, Presidente Consulta BCC Irpina; Luigi ZICARELLI, Preside Facoltà Medicina veterinaria di Napoli; Sergio FLORIO , Commissario Straordinario ASL AV; Mario MARINO, Presidente Comunità Montana Termino Cervialto; Giuseppe DI MILIA, Presidente Comunità Montana Alta Irpinia; Tommaso VITALE, Pres. Ordine Agronomi e Forestali di Avellino; Paolo SARNELLI, Direttore settore vet. Assessorato Sanità; Sabatino TROISI,  Med. Vet. L.P. e Presidente Associazione Produttori caciocavallo dei Monti Picentini; Francesco MASSARO, Coordinatore area agricoltura Regione Campania ed Antonio LIMONE, Commissario IZSM.

“Un ente di ricerca come l’Istituto - dichiara il Commissario IZSM Antonio Limone - che pone le proprie professionalità al servizio delle produzioni tipiche è un volano di sviluppo che va ad incidere al crocevia tra la salvaguardia della salute e delle attività produttive”.

Le conclusioni saranno affidale all’Assessore Regionale all’Agricoltura Vito AMENDOLARA.

La seconda sessione del corposo evento inizierà alle 15 ed avrà il titolo di  “Il sapore del sapere”; lo chef Antonio TUBELLI guiderà il pubblico in una degustazione scientifica di quattro formaggi e quattro vini.

 Alle 17, prenderà il via la terza sessione dal titolo “Produzioni locali enogastronomia e turismo” di cui sarà chairman il prof. Giancarlo VESCE della Facoltà di Medicina Veterinaria di Napoli. In programma gli interventi di: Michele CIASULLO, Consigliere Ordine dei Medici di Avellino (“Cibo e salute”); Vincenzo D’AMATO, Presidente Ordine Veterinari Avellino (“Le produzioni locali nello sviluppo economico di un territorio”); Luigi TECCE Imprenditore agricolo (Case History “ Polifemo”); Maurizio RIBEZZO, Medico veterinario igienista (“Attività produttive come sviluppo occupazionale”); Onofrio MANZI, Dir. Servizi veterinari ASL AV (“Le professioni a supporto dello sviluppo del territorio”ed Antonio LIMONE, Commissario IZSM (“La ricerca al servizio delle produzioni”).

 Per le conclusioni previsto l’intervento dell’On. Giuseppe DE MITA, Vice Presidente Regione Campania

Interverranno anche le associazioni di categoria: Coldiretti Avellino con il Direttore Marcello De Simone; Confagricoltura Avellino con il Direttore Palma Enrico e la Cia Avellino con il Direttore Antonio Minichiello.

A corollario dell’evento anche una mostra fotografica dal titolo “Immagini. Radici e prospettive” curata da: Gerardo PASCIUTI, Dir. Vet. ASL AV e  Sabatino TROISI,  Med. Vet. L.P. Presidente Associaz. Prod. caciocavallo dei Monti Picentini ma anche visite guidate alla Mefite  (fenomeno di vulcanesimo minore che caratterizza  l’agro di Rocca San Felice), all’Abazia del Goleto ed al borgo medievale di Rocca S. Felice.

Sarà possibile, inoltre, degustare prodotti tipici presso ed acquistare prodotti artigianali presso gli oltre 80 espositori presenti con i loro stand ed ammirare le più caratteristiche razze da produzione zootecnica presenti sul territorio irpino.

 

 



--
\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\
antonella russoniello
link comunicazione
mobile: 3935447943
www.antonellarussoniello.it

Tutte le comunicazioni inviate sono da intendersi esclusivamente come a carattere culturale, se accidentalmente dovessero pervenire a persone non interessate è sufficiente inviare una mail con oggetto Cancellami per essere rimossi dalla mia mailing list.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl