Si conclude il "Corso di Chirurgia Endoscopica Rino-Sinusale e Rinosettoplastica" alla Clinica Santa Rita di Atripalda. L'evento formativo di rilevanza nazionale prev ede oggi gli interventi chirurgici in diretta video e la tavola rotonda conclusiva.

02/set/2011 13.12.10 antonella russoniello - link comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comunicato stampa

Da ufficio stampa Clinica Santa Rita - Antonella Russoniello 3383838136 con preghiera di pubblicazione
Si conclude il “Corso di Chirurgia Endoscopica Rino-Sinusale e Rinosettoplastica” alla Clinica Santa Rita di Atripalda. L’evento formativo di rilevanza nazionale prevede oggi gli interventi chirurgici in diretta video e la tavola rotonda conclusiva.

Dopo l’eccellente avvio di ieri, la Clinica Santa Rita di Atripalda si appresta ad ospitare oggi il secondo momento dell’evento formativo di rilevanza nazionale dal titolo di “Corso di Chirurgia Endoscopica Rino-Sinusale e Rinosettoplastica”.

«La Clinica Santa Rita - ha ricordato ieri il Presidente della casa di cura, prof. Water Taccone - nasce nel 1970 avendo nel proprio DNA proprio l’otorinolaringoiatria, grazie all’impegno di valentissimi medici tra cui il dott. Giovanni Vetrano. Noi oggi vogliamo rinnovare e portare avanti questa tradizione, esaltandola nelle tecniche diagnostiche e chirurgiche più avanzate e dare in tal modo agli irpini e a tutti i nostri pazienti quanto di più avanzato e moderno la scienza medica può mettere in campo».

Presente al momento dei saluti il Presidente dell’Ordine dei Medici di Avellino, dott. Giuseppe D’Avanzo che ha citato gli attuali grandi problemi della sanità, sia a livello nazionale, sia a livello regionale. «Il mio benvenuto agli eccellenti relatori - ha detto D’Avanzo - molto ben noti a livello nazionale, i miei complimenti a Nicola Bianco che li ha saputi mettere insieme per un tavolo scientifico di livello, utile anche per la multidisciplinarietà che lo caratterizza, un plauso, infine, al Presidente Taccone che, in un momento come questo nel quale il SSN è fermo, dimostra l’importanza di investire nell’aggiornamento professionale».

Il paziente al centro dell’azione medica, questo il punto richiamato all’uditorio dal Sindaco di Atripalda, Aldo Laurenzano, anche lui presente all’apertura dei lavori. «Professionalmente - ha ricordato - sono “nato” qui alla Santa Rita, oggi da Sindaco di Atripalda sono lieto di accogliere un evento formativo di livello nazionale che è un vanto per la nostra cittadina, da medico, poi, evidenzio i valori della nostra professione in un momento di crisi come questa e auspico sempre più di vedere sanità pubblica e privata non in competizione, ma in collaborazione tra loro, il tutto per il bene del paziente».

Dopo aver riscosso il plauso generale per la perfetta organizzazione dell’evento, il Direttore del Corso Nicola Bianco ha ringraziato i presenti. «Questo Corso nasce - ha detto - essenzialmente dall’amore per il mio lavoro e per la mia terra; ho voluto creare un momento di confronto tra i vari miei “maestri” e i giovani professionisti irpini e non. Auspico che questo appuntamento possa diventare annuale e che la Clinica Santa Rita possa essere sempre più un riferimento scientifico all’avanguardia attraverso un costante impegno culturale e scientifico oltre che medico. Sono lieto, infine, di creare anche l’occasione per far conoscere l’Irpinia ai docenti e ai colleghi discenti qui convenuti».

Dopo gli interventi della prima giornata, oggi è la volta della “Live surgery”, ovvero degli interventi chirurgici eseguiti in diretta video e commentati da docenti e studenti anche nella tavola rotonda conclusiva.

La I sessione di “Live surgery” sarà moderata dal prof. Marco De Vincentiis e dal dott. Giuseppe Malafronte, con le relazioni e gli interventi chirurgici del prof. Paolo Castelnuovo e del dott. Maurizio Bignami.

La II sessione, moderata dal prof. Umberto Barillari su “Chirurgia endoscopica naso-sinusale e del basi cranio” vedrà le relazioni di: dott. Nicola Bianco, prof. Andrea Gallo, prof. Gaetano Paludetti , prof. Paolo Castelnuovo, dott. Giuseppe Furcolo, dott. Giancarlo De Vincentiis e dott. Walter Rossetti.

La III sessione, che inizia alle 16,30 e conclude i lavori, è dedicata alla Tavola rotonda moderata dal dott. Giuseppe Santucci con le discussioni di: prof. Piero Tarsitano, dott.ssa Maria Luisa Pascarella e dott.ssa Vera Leotta.

«Abbiamo avuto un team di grande rilievo - conclude il dott. Bianco  - mettendo a confronto le varie scuole Italiane, da quella di Roma con il direttore della clinica Orl del Policlinico Umberto I prof. Marco De Vincentiis, alla scuola di Bari con il direttore della clinica universitaria prof. Luciano Fiorella, al primario del reparto ORL di Castel San Pietro Terme prof. Ignazio Tasca, al prof Paludetti titolare della cattedra di ORL del Policlinico Gemelli di Roma,al prof. Sciuto presidente dell’Associazione Italiana ORL di Chirurgia estetico e funzionale rino-cervico-facciale, e primario dell’UO di ORL di Ostia, al prof Barillari direttore della clinica di Audiologia e Foniatria del I policlinico di Napoli, al prof M. Salvatore direttore della clinica radiologica del II policlinico di Napoli, al dott. Giuseppe Malafronte primario dell’U.O. di ORL del Moscati».

 



--
\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\
Tutte le comunicazioni inviate sono da intendersi esclusivamente come a carattere culturale, se accidentalmente dovessero pervenire a persone non interessate è sufficiente inviare una mail con oggetto "Cancellami" per essere rimossi dalla mia mailing list.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl