comunicato IV Municipalità su incendio doloso

Incendio doloso IV Municipalità, il presidente Coppola: «Subito indagine interna» «Malviventi entrati con le chiavi, al processo contro i falsi invalidi pronti a costituirci parte civile.

Persone Mariano Rotondo, Armando Coppola
Argomenti diritto penale, criminalità, diritto

03/gen/2012 13.25.00 Mariano Rotondo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Incendio doloso IV Municipalità, il presidente Coppola: «Subito indagine interna»
«Malviventi entrati con le chiavi, al processo contro i falsi invalidi pronti a costituirci parte civile. Tranquillizziamo tutti abbiamo copie digitali dei documenti bruciati»
 
COMUNICATO STAMPA
«I malviventi che hanno dato fuoco la scorsa notte ai documenti relativi agli invalidi del territorio, sono entrati nel palazzo della IV Municipalità senza lasciare alcun segno di effrazione. Vuol dire che avevano le chiavi o che addirittura hanno un complice all’interno dell’Ente. Faremo scattare immediatamente un’indagine interna per trovare eventuali colpevoli». È il commento del presidente della IV Municipalità, Armando Coppola, dopo il rogo doloso di via Gianturco in cui qualcuno ha dato fuoco alle pratiche per l’invalidità con l’intenzione di eliminare le prove di truffe e raggiri. «I cittadini onesti stiano tranquilli - continua Coppola - poiché tutti i documenti cartacei bruciati sono conservati anche in formato digitale in luoghi ben sicuri. La Magistratura avrà a disposizione tutto quanto occorre per accertare illegalità e noi come IV Municipalità - conclude il presidente - ci costituiremo parte civile nel processo».
 
Info
Mariano Rotondo
349.4795315
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl