SAFILO, E' QUASI ROTTURA SINDACATO-AZIENDA

01/giu/2012 16.58.27 IP Report Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

LONGARONE – Lo strappo ancora non c'è stato, ma è certo che alla Safilo le cose abbiamo preso una brutta piega. La quadra tra azienda e sindacati, ieri a Longarone, non è stata trovata; e a detta di alcuni presenti, l'obiettivo è stato perso di vista nel corso di un'accesa discussione. «Un tavolo "caldo" – afferma Giannino Rizzo della Uilta Uil – con toni un po' sopra le righe e tensione. Visto come stavano andando le cose, abbiamo chiesto all'azienda di prendere una pausa di riflessione fino al termine della prossima settimana, e di inoltrarci nel frattempo testi con ipotesi di accordo». Di certo, una battuta d'arresto nella trattativa. Dopo l'annuncio- choc dell'11 maggio, quei mille esuberi riguardanti lo stabilimento di Longarone (550 su 1.200 dipendenti), Santa Maria di Sala (350 su 800) e Padova (100 su 800) ...

CONTINUA


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl