Catania, apre al pubblico il primo Marlù store siciliano

24/mar/2017 14:15:11 Skema Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

È il nuovo brand del gioiello italiano. Creatività, innovazione, design che anticipano mode e tendenze, con sempre nuove collezioni stagionali per lei e per lui. Nel cuore storico e dello shopping di Catania, via Etnea, inaugura domani il nuovissimo store Marlù Gioielli. Il negozio si aggiunge ai dieci già aperti in Italia e a quello nella capitale serba: Belgrado

 

Catania, 24 marzo 2017 - Dallo stacking, la stratificazione dei braccialetti al finger look, la moltiplicazione degli anelli d’acciaio alle dita maschili e femminili, le creazioni di Marlù esprimono e rappresentano, con grandissimo successo, un nuovo modo di essere e indossare gioielli. Al centro delle creazioni del brand sammarinese, creato dalle tre sorelle Fabbri, un nuovo concept che ha rivoluzionato il concetto di preziosi, anteponendo al valore materiale dell’oggetto, quello dell’emozione del sentimento di un dono per chi ti è caro o la possibilità di indossare bracciali, collane, anelli, che esprimono il tuo modo di presentarti agli altri.

Da domani (25 marzo), nel cuore della strada più bella e conosciuta del centro storico di Catania, (via Etnea) con un cocktail serale a inviti, apre al pubblico il primo punto vendita monomarca Marlù siciliano. All’interno di un edificio ottocentesco, in un ambiente perfettamente restaurato e ristrutturato. All’interno, realizzato con il design e il progetto luci coordinato che caratterizza gli store del brand sammarinese in Italia e all’estero, dispenser e espositori mettono direttamente a contatto dei clienti i gioielli delle diverse collezioni, create da Morena Fabbri direttore creativo di Marlù.

Gioielli non più il simbolo di uno status economico ma della personalità di ogni individuo. Realizzati con cura artigianale e materiali quali acciaio, legno, cuoio e pietre dure. Quest’ultime, scelte seguendo le indicazioni emozionali della cristalloterapia. Aulite e turchese stimolano l’autocontrollo, il corallo l’energia vitale, l’occhio di tigre quella spirituale e la pietra lavica armonia e calma. Mentre il lapis, “la pietra dei re, simboleggia l’abbondanza e le conchiglie, come nel mito greco e romano, esprimono invece prosperità e rinascita.

A dirigere e gestire di lo store di Via Etnea è Giuseppe Caristia: “Lavoro nel campo dei gioielli d alcuni anni. In qualità di rappresentante, ho visto spesso i monili Marlù nei negozi che visitavo. La loro qualità, la loro bellezza e, soprattutto, il loro successo tra i clienti mi hanno spinto a aprire lo store di Catania. La location è perfetta. Ambiente molto bello e in un strada di grande passaggio e passeggio. Condizioni perfette per presentare gioielli alla portata economica di ogni cliente e assolutamente innovativi e sempre alla moda”.

Il marchio creato dalle tre sorelle Fabbri, Morena responsabile creativa, Marta e Monica rispettivamente direttore comunicazione marketing e amministrativa, è infatti diventato in brevissimo tempo la new wawe del gioiello italiano. Due anni fa l’apertura del primo store a Riccione e in soli 24 mesi i negozi targati “Marlù” sono arrivati a 10. Mentre, le sue creazioni sono già distribuite e in vendita in Paesi europei come Germania, Francia, Malta, Spagna, Serbia e in Nord America negli Stati Uniti.

 

“Quando nel 2001 è iniziata la nostra avventura, l’idea era utilizzare l’acciaio, con le stesse lavorazioni, stessa creatività e ricerca nel design riservata alle materie prime preziose e di grande valore – illustra Morena Fabbri, direttore creativo di “Marlù Gioielli” –un gioiello è comprato per essere regalato. Comunica un sentimento un’emozione, un legame affettivo. Il nostro stile, la nostra impronta creativa, i nostri materiali, cercano di esprimerli in ognuna delle nostre linee”. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl