La PE09 uomo/donna di Nordkapp

Per la collezione uomo donna P/E 2009, Nordkapp mescola equilibri e contrasti, usa strategie stilistiche tra innovazione e tradizione per stuzzicare le differenze: una metamorfosi relazionale che accorda i gusti dell'uomo e della donna anticipando tendenze, forme e colori.

19/mar/2009 11.02.22 marica porro Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 
Le collezioni uomo donna P/E 2009 ereditano lo spirito giovane e avventuriero del marchio garantendo un alto sex-appeal ironicamente interpretato. Racconti ideali dei viaggi intrapresi dalla freccia Nordkapp si leggono su t-shirt, felpe e polo. Interessante fenomeno di “letteratura contemporanea” che trae ispirazione da trattamenti ad hoc. Il cotone è la pagina preferita su cui scrivere, in maniera indelebile, gli episodi adventure e urban style del marchio. L’equipe creativa cura l’estetica con metodiche innovative e poco aggressive per fare della collezione un successo.
Per la collezione uomo donna P/E 2009, Nordkapp mescola equilibri e contrasti, usa strategie stilistiche tra innovazione e tradizione per stuzzicare le differenze: una metamorfosi relazionale che accorda i gusti dell’uomo e della donna anticipando tendenze, forme e colori. Lo spirito del brand e la qualità dei materiali utilizzati fondono il dna Nordkapp nella nuova collezione P/E 2009, declinandola al maschile ed al femminile in cinque linee: LOGO, BASICO, MATCH POINT, RIVIERA e DENIM PROJECT.

LOGO. Pensata per gli opposti attratti dall’avventura, la linea ha come testimonial la Freccia, logo e simbolo aziendale, manifesto originale e strategico per comunicare l’inconfondibile intensità del brand. La Freccia è il passepartout che si racconta in maniera differente. Le felpe e le t-shirt uomo la presentano in stampe, ricami e applicazioni, mentre per la donna, che non rinuncia ad un tocco glam e prezioso, la Freccia gioca con paillettes e borchiette.

BASICO. Confortevole ma al contempo insolito non poteva mancare il look sportivo ed originale. Maglie e felpe narrano la passione più antica ed universale, quella per  lo sport, che infiamma l’anima con giochi di colori e trame da grande impatto, che attingono alla tradizione con sfumature vintage. A comandare sull’intera linea è la grafica che imprime grinta e carattere. Una linea che allarga le forme d’uso con tricot in misto cachemire audacemente re-inventato. Lo spirito Basico al femminile, identico nello stile, non può fare a meno di essere addolcito nelle forme. I tessuti morbidi, pratici, resistenti e colorati trovano per “lei” uno spaccato fashion: la felpa è mischiata alla viscosa e le t-shirt diventano stretch per un’inedita interpretazione arricchita da preziosi.

MATCH POINT. Barbara Martometti e Francesca Cogodda continuano a giocare di creatività e gusto re-interpretando un’impronta che da qualche tempo sembrava essere stata abbandonata. Ispirate allo stile sporty giocando con colori, tessuti morbidi e forme comfort, incoronano la polo a reginetta della linea con personalizzazioni ogni volta diverse tanto da renderla unica come chi la indossa. Pulita, tinta unita ed essenziale per un’identità semplice, ha inserti di tessuto e costine di contrasto per essere coerente con le anime poliedriche. Anche la felpa si distingue per unicità ma questa volta per una ricerca stilistica più innovativa: si arricchisce di dettagli ed interventi di blocchi di colore che le conferiscono personalità da adattare ad un esteta contemporaneo.
La donna vive le stesse inedite atmosfere sporty su uno spazio di sperimentazione allargato. Supera infatti i codici tradizionali di stile e libera fascino con il prezioso dei ricami in lurex e le applicazioni di strass e paillettes. Le coste jaquardate con il logo sono briose per una nuova icona di stile.

RIVIERA. Il pret-a-porter della linea è pensato per la moda che accompagna l’atmosfera vacanziera. Rende protagonisti i colori pastello per uno stile sobrio ma affascinante e le micro fantasie per uno charme discreto. Nell’indecisione tra mare e montagna immancabili per la valigia dell’uomo pantaloni e camicie. Senza perdere di vista le nuove tendenze, la Freccia punta sugli shorts capaci di risaltare l’abbronzatura dorata. Particolari ricercati si fondono in tre differenti tessuti: quadro tinto filo, riga tinto filo e unito, il tutto tinto in capo declinato nelle vestibilità cino, più regolare con tasca classica, e cargo, tasconato a cavallo basso per un look più morbido. Sarà così facile abbinare sia per l’una sia per l’altra vestibilità, camicie in tessuto fantasia, tutte tinte in capo arricchite da patch ricamati che, ancora una volta, rendono il look Nordkapp individuale. Per la donna la metafora della vacanza viene rappresentata allo stesso modo: shorts e mini  non sono soluzioni azzardate ma veri must per vestirsi in libertà. T-shirts e top fantasia per occupare poco spazio e da indossare mattina e sera. Dopo il tramonto Nordkapp pensa ad impreziosirli con strass per illuminare la femminilità.

DENIM PROJECT. L’espressione univoca del carattere del marchio fonde lentamente l’anima aziendale sulle trasformazioni cosmopolite all’interno della linea. Uno stile che vanta l’importanza dello scambio e della convivenza, un orizzonte da indossare solo per l’èlite che ama i valori. L’anima Nordkapp s’impossessa delle linee e delle forme dei capi, sfiorando attraverso dettagli, particolari e rifiniture chi li indossa. Una collezione disegnata con passione che trapela già dal packaging. Un tocco inconfondibile capace di vestire analogie e differenze, affinità e distanze dell'uomo e della donna. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl