I diversi tipi di autovelox

Composti da due fotocellule a riflessione, il passaggio della testa di un veicolo sulla prima cellula dà il via al rilevamento a timer che si blocca quando il veicolo stesso passa sulla seconda fotocellula.

23/ago/2010 10.31.12 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Gli autovelox mobili italia sono i principali nemici dei guidatori , soprattutto dei guidatori amanti della velocità. L’autovelox è quel dispositivo presente dal 1972 sulle strade italiane che ha il compito di rilevare la velocità effettuata dalle vetture in determinati punti di strada. Se il limite di velocità viene superato è possibile ricevere a casa per via postale una contravvenzione che prevede il pagamento della multa e la possibilità di detrazione dei punti della patente : meno 5 punti se si supera il limite di velocità tra i 10 e i 40 km/h mentre meno 10 punti se si supera il limite oltre i 40 km/h. Esistono anche i cosiddetti metodi anti autovelox : siti internet, come quello delle Autostrade o della Polizia di Stato, in cui si trovano mappe di tutor e di autovelox fissi oppure programmi da installare sui navigatori che segnalano al presenza di autovelox mobili e fissi.

Il dispositivo di autovelox presente sulle strade degli italiani può essere di diverse tipologie :

-          Apparecchi a fotocellula : sono gli autovelox più diffusi. Composti da due fotocellule a riflessione, il passaggio della testa di un veicolo sulla prima cellula dà il via al rilevamento a timer che si blocca quando il veicolo stesso passa sulla seconda fotocellula. Questo nota come la  velocità è calcolata in funzione del tempo impiegato ad attraversare i due fasci, e va detto che è sempre espressa in chilometri orari (km/h) ;

-          Apparecchi laser : sono i telelaser e sono sostenuti dalla mano di un operatore e puntati sui veicoli da esaminare.  Un fascio laser ad alta frequenza viene emesso dall'autovelox ed un sensore ottico integrato rileva il segnale di ritorno generato dalla riflessione del laser sulla carrozzeria del veicolo ;

-          Apparecchi video e da inseguimento : questo è solitamente posto a bordo dell’auto di polizia e la velocità di un veicolo viene calcolata attraverso le immagini riprese da una telecamera ;

-          Apparecchi radar : la velocità viene registrata valutando l'eco di un segnale radar emesso su determinate frequenze.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl