Come scegliere gli impianti di rilevazione presenze

Un sistema di controllo dell'accesso si suddivide generalmente in tre sezioni: riconoscimento della persona; controllo delle abilitazioni; reportistica di accesso.

09/nov/2010 08.30.29 Promoplus Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Per un'azienda un sistema di controllo accessi ha una doppia valenza: da un lato proteggere i beni aziendali; dall'altro un sistema di controllo degli accessi deve rispondere ai criteri di sicurezza aziendale al fine di garantire il completo controllo della situazione in caso di emergenza.
Un sistema di controllo dell'accesso si suddivide generalmente in tre sezioni: riconoscimento della persona; controllo delle abilitazioni; reportistica di accesso.

Il sistema di riconoscimento personale è normalmente costituito da un badge e da un sistema di rilevazione dei passaggi del badge medesimo: il controllo delle abilitazioni di un badge consiste nella verifica delle potenzialità del badge e del consenso o meno al transito.
Il sistema di controllo può essere effettuato on line oppure stand alone: la scelta dipende dalle caratteristiche dell'azienda.

La reportistica, anche se spesso viene relegata in un ruolo secondario in quanto non incide nei controlli, ha in realtà un ruolo determinante.
Grazie alla reportistica deve essere possibile: verificare i transiti, con identificativo di chi ha effettuato il transito, l'ora, il varco di accesso; verificare i percorsi, ossia poter stabilire per una persona il percorso effettuato all'interno dell'area controllate; verificare i tentativi di effrazione.
La reportistica consente di poter generare statistiche, rapporti e dashboard che possono costituire un ottimo supporto decisionale per le imprese.

I sistemi di rilevazione presenze rispondono alle esigenze di un controllo sicuro e personalizzato di ambienti pubblici e privati partendo da dispositivi intelligenti che permettono la lettura di badge magnetici, ottici, con chip o di prossimità.

Gli impianti di rilevazione presenze vanno dal semplice utilizzo di apertura porte, fino alla più complessa rete di lettori per gestire e garantire un controllo costante dei varchi, utilizzabili per gerarchie e fascie orarie, con memoria storica e possibilità di stampe on line.

La varietà degli apparati di controllo permette di adeguare un impianto sia a protezione di un’abitazione sia a protezione di siti industriali, centri commerciali e strutture più complesse.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl