OnScreen Communication alla Social Media Week

Si è tenuto oggi a Roma, nell'ambito della Social Media Week, l'evento "Augmented Reality, futuro e realtà".

11/feb/2011 21.19.06 OnScreen Communication Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La Realtà Aumentata incontra i social media. Si è tenuto oggi a Roma, nell’ambito della Social Media Week, l’evento “Augmented Reality, futuro e realtà”. Scopo della conferenza, organizzata dall’Associazione Culturale DiScienza, è stato mostrare le diverse applicazioni di questa innovativa tecnologia. Sono emerse le maggiori modalità di utilizzo, ma soprattutto i prossimi scenari di sviluppo. OnScreen Communication, capofila italiano del network mondiale per la Realtà Aumentata Total Immersion, ha messo a disposizione la propria esperienza portando la sua testimonianza diretta.

L’intervento di OnScreen Communication si è aperto con il lancio di un’applicazione creata appositamente per l’evento. Il supporto cartaceo si è trasformato sullo schermo, grazie all’utilizzo di una semplice web-cam, in un oggetto tridimensionale sul quale sono stati proiettati i video di diverse applicazioni sviluppate dal network di cui la società è parte. Non solo progetti di marketing e comunicazione, ma anche esempi di utilizzo della Realtà Aumentata nell’ambito dell’educazione o della sanità. Un altro campo di assoluta attualità è l’automazione di processo, per rendere la tecnologia un insostituibile strumento cognitivo.

Per introdurre un’analisi del ritorno sugli investimenti, è stata mostrata al pubblico l’applicazione creata per il tour itinerante di Jeep Wrangler. L’affermazione della tecnologia è stata poi sostenuta da dati ABI Research, secondo cui il fatturato annuo per applicazioni in AR raggiungerà nel 2014 la cifra di 732 milioni, contro i 2 milioni del 2010. Secondo Juniper Research, inoltre, il versante mobile porterà entro il 2015 entrate per 1,5 miliardi di dollari.

La conferenza è stata mediata da Paolo De Gasperis di DiScienza. Sono intervenuti, in ordine, Oriana Persico e Salvatore Iaconesi di Fake Press, Amedeo Perrone del C.A.T.T.I.D., Christian Ghiron del Ministero per i Beni e le Attività Culturali ed il responsabile del progetto Geotracks Paolo Bragaglia. OnScreen Communication ha unito la propria voce per testimoniare il presente e il futuro di una tecnologia che ha ancora molto da dire.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl