Trend Micro partecipa a "E-Payment, Security & Technology Conference"

06/ott/2011 10.59.10 M&CM Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

TM_logo_noPAYOFF_leggero                                                                                                                 Comunicato stampa

 

 

Trend Micro partecipa all’evento “E-Payment, Security & Technology Conference” dell’Osservatorio  Internazionale Cards

 

Il leader nella sicurezza è presente al convegno organizzato dall’Associazione Italiana Istituti di Pagamento

con un intervento di Gastone Nencini all’interno della tavola rotonda

“Tecnologia, Sicurezza e Frodi – PCI DSS”

 

 

Milano, 10 giugno 2011 – Trend Micro, leader globale nella sicurezza per il cloud, partecipa a "E-Payment, Security & Technology Conference", il convegno organizzato dall’Osservatorio Internazionale Cards - Associazione Italiana Istituti di Pagamento, dedicato alle tecnologie più innovative e alla sicurezza per i sistemi e i servizi di pagamento online che si svolgerà il 15 giugno presso la Sala Colonne dell’Università LUISS di Roma.  Indirizzato ai professionisti e operatori del settore, il convegno rappresenta l’occasione per un confronto con manager ed esponenti delle società ed istituzioni operanti nel settore.

 

Trend Micro, con un’esperienza ultra ventennale nel mercato della sicurezza informatica, rinomata per la sua innovazione tecnologica e per la sua capacità di precorrere le esigenze del mercato con soluzioni all’avanguardia,  attualmente sta guidando la ‘rivoluzione’ verso la sicurezza del cloud computing, contribuendo a rendere questa nuova frontiera tecnologica più sicura per tutti. L’azienda contribuisce ad accrescere il valore del programma di appuntamenti del convegno partecipando alla tavola rotonda “Tecnologia, Sicurezza e Frodi – PCI DSS” (ore 11:45, Sala delle Due Colonne) con un intervento di Gastone Nencini, Technical Manager Southern Europe Trend Micro.

 

PCI e nuove tecnologie di sicurezza

Negli ultimi anni le problematiche relative agli attacchi informatici, sono in continua evoluzione. Con il consolidamento di banda larga, e-commerce e online banking, il web è diventato un territorio di conquista per gli hacker e i criminali in cerca di dati e informazioni riservate.

Le frodi online si avvantaggiano ovviamente, in primo luogo, della scarsa conoscenza degli strumenti informatici e di sicurezza, da parte degli utenti finali.

Il phishing sui dati di home banking e carte di credito, ad esempio, nonostante sia un fenomeno ormai conosciuto, rimane una frode assolutamente attuale che miete ancora moltissime vittime. La specializzazione dei frodatori ha portato poi alla nascita di attacchi ancora più subdoli, come quelli tramite siti web. La maggior parte di attacchi che oggi hanno successo, sono infatti portati avanti attraverso siti web (spesso anche istituzionali di banche), all’interno dei quali vengono inserite delle linee di codice, che reindirizzano l’utente su altri siti fraudolenti, e scaricano sul PC software maligni che inviano agli hacker i dati digitati.

 

La PCI va ad analizzare proprio questo tipo di problematiche, creando delle regole volte a ridurre al minimo questi rischi. Questa certificazione garantisce quindi più alti standard di sicurezza nel trattamento dei dati e nelle transazioni online, anche in considerazione del mutato scenario delle minacce e della maggiore organizzazione dei criminali online. Naturalmente le linee guida della PCI trovano la massima protezione e un ottimale completamento, con l’utilizzo di adeguate e aggiornate tecnologie di sicurezza che possano tutelare l’utente da intrusioni e malware.

 

Dato il moltiplicarsi delle minacce in rete, le aziende del mondo bancario e dei pagamenti online hanno l’esigenza di implementare sistemi di sicurezza facili da mantenere, da gestire, e il più possibile automatizzati. Precorrendo i trend del mercato, da ormai circa due anni, Trend Micro sta utilizzando un approccio maggiormente proattivo rispetto ai tradizionali sistemi di sicurezza, demandando ai propri data center tutte le funzioni di controllo e aggiornamento. In questo modo l’utente viene immediatamente informato, appena i ricercatori scoprono le minacce. In questa maniera non è più necessario quindi che il cliente scarichi l’aggiornamento ed effettui la distribuzione su tutti i propri computer.

 

 

Trend Micro

Trend Micro Incorporated, leader globale nella sicurezza per il cloud, crea un mondo sicuro nel quale scambiare informazioni digitali, fornendo a imprese e utenti privati soluzioni per la sicurezza dei contenuti Internet e la gestione delle minacce. Pioniere nella sicurezza server con un'esperienza ultra ventennale, Trend Micro propone un'offerta completa per la sicurezza a livello client, server e cloud in grado di soddisfare le esigenze di clienti e partner, bloccare le nuove minacce con rapidità e proteggere i dati all'interno di ambienti fisici, virtualizzati e cloud. Basati sull'infrastruttura in-the-cloud Smart Protection Network™ di Trend Micro, le tecnologie, i prodotti e servizi per la sicurezza bloccano le minacce là dove emergono, su Internet, e sono supportati da oltre 1.000 esperti di threat intelligence di tutto il mondo. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito www.trendmicro.it

 

 

Seguiteci su:

 

 Trend Micro su Twitter

 Trend Micro su Facebook

 Trend Micro su YouTube

 Trend Micro su SlideShare

 

 

Per ulteriori informazioni:

Carla Targa                                                          Federica Beretta

Trend Micro                                                        M&CM

Tel 02 925931                                                      Tel 02 68821.619

carla_targa@trendmicro.it                                    f.beretta@mecm.it  

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl