Come riconoscere una stampante laser da una a getto d’inchiostro

Come riconoscere una stampante laser da una a getto d'inchiostro.

06/set/2011 14.40.40 Giannina Initi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Come saper riconoscere le principali differenze tra i due tipi di stampanti più comuni.

 

Per molti anni, le stampanti disponibili sul mercato sono sempre state classificate in stampanti laser e stampanti a getto d’inchiostro.  Le differenze principali tra i due tipi sono evidenti dai loro nomi che indicano i metodi utilizzati per trasferire le parole dal formato digitale a quello cartaceo ma, in realtà, ci sono ulteriori differenze tra le due, che le rendono attraenti a due differenti gruppi d’utenza.

 

Le stampanti a getto d’inchiostro sono più economiche rispetto alle stampanti laser che, invece, sono eccellenti in certi aspetti, come nella velocità e nella qualità, specialmente quando si stampano immagini a colori, soddisfando coloro che cercano una qualità elevata ed efficenza.

 

Ciò non vuol dire che le stampanti a getto d’inchiostro siano una peggiore alternativa ma che sono l’ideale per le pagine che non richiedono stampe di immagini.

 

Coloro che acquistano una stampante valutano il quantitativo di stampe che vengono fatte al minuto ma bisogna tenere a mente che la velocità di stampa per minuto varia a seconda della qualità di stampa  che si imposta: se si stampa una bozza, la qualità sarà inferiore, ma verrà stampata in un minor tempo rispetto ad una foto a colori.

 

A volte tale valutazione può essere sbagliata, per esempio, le stampanti laser impiegano molto tempo per scaldarsi e stampare la prima pagina del documento, impiegando lo stesso tempo che servirà per stampare il resto del documento; questo problema non riguarda anche le stampanti  a getto d’inchiostro. Nonostante tutto, però, se necessiti di stampare enormi quantità di pagine ogni volta che stampi, le stampanti laser sono la soluzione migliore.

 

Come già detto in precedenza, le stampanti laser  sono ottime per le stampe a colori, diventando la scelta migliore per coloro che desiderano stampare le foto digitali ed altre immagini colorate o documenti senza dover aspettare i lunghi tempi di stampa delle stampanti a getto d’inchiostro. Questo non vuol dire che bisogna evitare le stampanti a getto d’inchiostro quando si stampano immagini a colori: utilizzando la carta fotografica giusta, i risultati possono essere migliori rispetto a quelli che si ottengono da una stampante laser.

 

La ragione principale del successo delle stampanti a getto d’inchiostro, nonostante la generale superiorità delle stampanti laser, è il loro costo iniziale, solitamente più economico. Acquistare la stampante, basandosi solo sul suo costo iniziale può essere un errore, bisogna considerare anche il costo delle cartucce di ricambio: a volte, se si considera il lungo periodo, le stampanti a getto d’inchiostro si dimostrano più care.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl