Vantaggi e consigli per ricaricare le cartucce della tua stampante

Vantaggi e consigli per ricaricare le cartucce della tua stampante.

09/set/2011 09.43.46 Giannina Initi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Ricaricare le cartucce della tua stampante ti permetterà di risparmiare nel lungo periodo

 

Quando si compra una stampante, bisogna considerare i costi che la manutenzione dell’apparecchio può portare nel lungo termine, accresciuti dal ricambio periodico delle cartucce. Una soluzione alla riduzione dei costi potrebbe essere imparare a ricaricare nuovamente le cartucce quando l’inchiostro secca.

 

Imparare a ricaricare le cartucce della stampante non è un lavoro facile inizialmente e potrebbe essere necessaria qualche prova prima di sperimentare sul campo il lavoro rischiando di danneggiare l’apparecchio.

 

Seguire le istruzioni per ricaricare o sostituire le cartucce è di fondamentale importanza per evitare enormi problemi che potrebbero portare la tua stampante ad essere riparata o sostituita.

 

La prima cosa che devi fare è controllare che il toner che stai acquistando sia compatibile con la tua stampante. Molte persone tendono ad acquistare cartucce non di serie solo perché più economiche e poi scoprono che sono incompatibili o causano dei problemi. Non è solo il tipo di inchiostro che fa la differenza, ma anche il metodo di riempimento che varia a seconda della marca: alcuni utilizzano un serbatoio d’inchiostro, mentre altri un sistema a spugna.

 

Ci sono anche diversi metodi a seconda se si sta ricaricando delle cartucce nere o a colori. Ricaricare una cartuccia nera è più semplice rispetto ad una a colori che coinvolge più compartimenti.

 

Ricaricare le cartucce con calma, ti aiuterà ad evitare possibili errori, ad esempio di non riempirla fino all’orlo in caso si rovesci, anche se queste cose è ovvio che si evitino di fare, soprattutto se le cartucce non vengono coperte all’estremità. Ricaricare le cartucce è tossico, quindi appena avete finito cercate di pulire alla svelta, soprattutto se ci sono bambini od animali in casa.

 

Ricaricare le tue cartucce può essere un’alternativa economica all’acquisto tutte le volte che l’inchiostro finisce ed, inoltre, è più ecologico. Ma se non ti senti abbastanza sicuro di ricaricare le cartucce da solo,  ci sono molti negozi che offrono cartucce compatibili con la tua stampante a degli ottimi prezzi.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl