Le termocamere e la pinza amperometrica digitale

Quando si devono effettuare rilevazioni per trovare possibili guasti o corto circuiti su impianti elettrici o macchinari industriali, ci sono alcuni strumenti più utili di altri, che permettono di operare in sicurezza con una elevata precisione.

31/gen/2012 01.17.31 Aivan78 Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Quando si devono effettuare rilevazioni per trovare possibili guasti o corto circuiti su impianti elettrici o macchinari industriali, ci sono alcuni strumenti più utili di altri, che permettono di operare in sicurezza con una elevata precisione. Fra questi strumenti sono particolarmente indicati le termocamere e la pinza amperometrica digitale.

Termocamere

Permettono di agire a distanza di sicurezza, senza dover interrompere la produzione o un circuito. Le termocamere sono strumenti nati per rilevare la radiazione termica di un oggetto e trasformarla in segnale elettrico visualizzato su uno schermo. Oltre alla visualizzazione dell’immagine in forma di mappa di calore dell’oggetto è possibile fornire una stima della temperatura per ciascun punto visualizzato.

Mappa di calore di un oggetto

Avere una mappa termica di un macchinario significa avere una sorta di radiografia del corpo oggetto di indagine, per verificare punti di accumulo di calore che potrebbero segnalare corto circuiti o malfunzionamenti, oppure punti più freddi per guasti o danni agli ingranaggi. Grazie allo sviluppo di software sempre più potenti e di sensori sempre più precisi le termocamere sono sempre più uno strumento utilizzato per un’ampia varietà di misurazioni. Sono misurazioni che portano a deduzioni su funzionamento ed efficienza di macchinari e circuiti elettrici.

Pinza amperometrica digitale

La pinza amperometrica può essere usata quando si devono fare misurazioni su circuiti elettrici. Avendo delle ganasce che vengono agganciate al circuito elettrico, può essere usata per testare circuiti elettrici che non possono essere scollegati. Infatti spesso l’interruzione di un circuito significa una perdita di produzione di un macchinario oppure di energia di un impianto che non sempre ci si può permettere. Le pinze non si collegano direttamente a un circuito elettrico come un amperometro, ma tramite la ganasce cingono il cavo del circuito di cui misureranno le grandezze elettriche. Anche in questo caso la rilevazione sarà in totale sicurezza e con un grado di precisione più o meno elevato a seconda della sensibilità delle componenti dello strumento.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl