Mobilità digitale integrata: la nuova generazione di navigatori satellitari

13/feb/2012 15.12.32 flavio4 Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Se a volte mentre viaggiate in auto avete desiderato fare una pausa sollevando i vostri piedi e guardando la tv, allora la nuova generazione di gps auto potrebbe fare proprio al caso vostro. Integrando la più sicura e accurata tecnologia GPS, Freeview TV e player multimediale, questi nuovi navigatori satellitari realizzano un progetto di lunga data per fornire mobilità digitale integrata sia al guidatore che ai passeggeri.

 

Questi nuovi navigatori satellitari consentono agli utenti di guardare, ascoltare e divertirsi con i propri film e la propria musica, all’interno o all’esterno dell’automobile. Tuttavia, ciò che più importa è che la loro progettazione è caratterizzata dai più innovativi elementi nell’ambito della navigazione. Dotati di schermo panoramico, immagini cristalline e altoparlanti potenti, essi rappresentano la soluzione ideale per chi è alla ricerca di qualcosa di più dai migliori navigatori satellitari disponibili sul mercato.

 

Le aziende di navigatori satellitari che utilizzano la più recente tecnologia LearnMe™ forniscono agli utenti una funzione innovativa che apprende le abitudini degli automobilisti nel corso del tempo e adatta le proprie opzioni di percorso in base alle preferenze individuali.

 

Nel rispetto delle ultime iniziative governative volte a migliorare la velocità di trasferimento degli aggiornamenti sulle strade alle unità GPS, in alcuni modelli, come Mio V575, è installato  IQ Routes™. Questa intelligente funzione è in grado di prevedere gli ingorghi sulle strade nelle ore di punta, garantendo così viaggi più veloci e più efficienti.

 

I principali produttori di navigatori satellitari prevedono che la vita mobile e le attività mobili rappresenteranno il punto di riferimento principale della vita nel futuro. I vari prodotti, compresi i sistemi di navigazione per auto, navigazione portatile e navigazione PDA, sono stati sviluppati basandosi sulle esigenze dei clienti. La vita, tuttavia, non è solamente sicurezza e prevedibilità, ed è per questo motivo che la prossima generazione di navigatori satellitari sarà caratterizzata da "mobilità digitale integrata”, combinando intrattenimento, valore ed efficienza. Sono ormai lontani i giorni in cui gli automobilisti si confondevano utilizzando mangianastri e mappe voluminose e di scarsa qualità, e facendo soste nelle stazioni di servizio per fare delle telefonate. Con la più moderna tecnologia GPS, tutte queste funzioni sono combinate in una sola, nel modo più elegante possibile per rendere gli spostamenti più piacevoli sia per gli automobilisti che per i passeggeri.

 

Il passaggio dei navigatori satellitari alla mobilità digitale integrata è uno dei tanti cambiamenti che gli automobilisti potranno aspettarsi nel futuro. La maggiore consapevolezza ambientale sta ad indicare che attualmente vi è una maggiore richiesta di tecnologia GPS “più verde”. Le società stanno già investendo per ottenere una maggiore conformità alle strutture normative mondiali, compresa la riduzione dell’utilizzo di sostanze tossiche nel processo di produzione e il miglioramento dell’efficienza delle spedizioni e dell’imballaggio dei navigatori satellitari. Ma forse l’azione più audace che si verificherà nel futuro sarà l’effettiva riduzione, da parte dei navigatori satellitari, del proprio contributo all’impronta ecologica, migliorando allo stesso tempo l’esperienza di viaggio sia per gli automobilisti che per i passeggeri, per un utilizzo dei veicoli a motore sicuro, piacevole e ecologico.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl