L'impatto dei navigatori sulla vita del guidatore

È l'incidente di una pensionata che dimostra quanto possano essere utili i gps auto.

Persone Maureen Darvall
Luoghi Inghilterra, Londra, Bristol, Kent, Bournemouth, Ashford
Argomenti autoveicoli, strada, trasporti

19/mar/2012 13.31.45 flavio4 Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

E’ l'incidente di una pensionata che dimostra quanto possano essere utili i gps auto.

Una pensionata di 83 anni avrebbe potuto usare almeno un gps economico durante le eccezionali diciannove ore trascorse a guidare nel sud dell’Inghilterra nella speranza di raggiungere Bristol per il matrimonio di un parente. Dopo essere partita dalla propria abitazione a Ashford, nel Kent, Maureen Darvall ha fatto un po’ di confusione mentre si trovava sulla M25. La signora ha infatti preso la strada sbagliata e si è ritrovata al di fuori di Bournemouth.

La polizia l’ha accostata mentre stava guidando contromano sulla M3 nei pressi di Londra. Alla domanda sul perché non avesse svoltato, lei ha semplicemente risposto "perché non volevo andare in quella direzione".

Alla signora Darvall è stato comunicato che dovrà sostenere nuovamente l’esame di guida se vorrà guidare ancora un’automobile, ma solo dopo una sospensione della patente di quindici mesi a causa della sua guida ribelle e potenzialmente pericolosa. Lei ha tuttavia rassicurato la corte affermando che venderà la sua macchina e investirà quanto guadagnato nell’acquisto di un mobility scooter che utilizzerà per i suoi spostamenti.

Gli automobilisti inglesi potranno tuttavia beneficiare della prima tecnologia al mondo per navigatori satellitari che migliorerà la consapevolezza della presenza dei passaggi a livello e incoraggerà una guida più sicura. Network Rail ha infatti sviluppato un’applicazione scaricabile gratuitamente che avvisa gli automobilisti con l’allegro suono del fischio di un treno quando ci si avvicina ad un passaggio a livello. La speranza è che questa nuova tecnologia incoraggi una guida più sicura e riduca il numero degli incidenti che provocano danni, disturbi e diverse morti ogni anno. Essa sarà disponibile con i migliori navigatori satellitari presenti sul mercato.

È inoltre in programma lo sviluppo di un’applicazione con cui il navigatore satellitare modificherà il vostro percorso per farvi evitare un passaggio a livello quando le sbarre rimangono abbassate per un periodo di tempo significativo, nel caso in cui l’alternativa risulti più veloce.

Il direttore dei servizi operativi di Network Rail, Dyan Crowther, ha affermato:

“Gi automobilisti che ignorano i segnali luminosi o urtano le sbarre nel tentativo di superarle mentre queste si stanno abbassando possono provocare molti disturbi e costi alla rete. Per questo motivo siamo continuamente alla ricerca di nuove modalità per ridurre il rischio di incidenti in prossimità dei passaggi a livello.

“La tecnologia satellitare ha dimostrato di essere di grande aiuto agli automobilisti avvisandoli di ciò che avviene sulla strada, quindi lo sviluppo di un’applicazione per i passaggi a livello ci è parsa un’ottima idea e speriamo che rappresenti uno strumento utile per gli automobilisti, in quanto le strade e i binari stanno diventando sempre più trafficati.”

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl