Microspie, un aiuto alla difesa personale delle donne.

02/mag/2012 12.50.06 Endoacustica Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Si sente sempre più parlare in questi giorni, a seguito degli ultimi fatti di cronaca nera, di violenza sulle donne e prevenzione, basata perlopiù su dialogo e formazione, che spingano le dirette interessate ad uscire dal guscio omertoso in cui spesso si rinchiudono e denunciare il proprio carnefice.

A volte, però, le parole non bastano e non servono a far sentire le vittime al sicuro in tutti i loro spostamenti e faccende quotidiani.

È in questi casi che possono risultare utili strumenti tecnologici di ultima generazione, sempre più diffusi anche per scopi di difesa personale. Presso Endoacustica è possibile trovare diversi tipi di microspie, a seconda delle proprie esigenze.

Si va da microspie che possiedono una copertura di rete illimitata, e che possono essere controllate a grande distanza, a microspie video UMTS, che permettono di videoregistrare quello che accade nell'ambiente circostante e visualizzarlo in un qualsiasi momento.

Oltre alle microspie, le donne che si sentono in pericolo possono utilizzare anche microregistratori, localizzatori GPS, i modo che i propri cari sappiano sempre dove sì è, o, addirittura, una microspia GSM con localizzatore GPS, che non solo permette di individuare la posizione della persona che ha con sé l'apparecchio, ma anche di ascoltare ed eventualmente registrare ciò che le accade intorno e, in caso di pericolo, poter intervenire.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl