In India i clacson delle automobili sono più rumorosi.

15/mag/2012 13.14.45 flavio4 Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Per sopravvivere nelle pericolose strade delle grandi città indiane, è necessario essere dotati di un clacson particolarmente rumoroso. Poiché gli altri automobilisti prestano scarsa attenzione alle regole della strada, un clacson rumoroso è l’unico modo per garantire la sicurezza. Neanche i migliori gps sono in grado di fornire sicurezza in tali condizioni di guida.

 

Il produttore automobilistico tedesco Audi sta modificando le proprie produzioni in India al fine di soddisfare questa particolare esigenza. I clacson presenti nei modelli indiani dei suoi veicoli sono speciali, in quanto permettono agli automobilisti di suonare il clacson con un volume di qualche decibel superiore.

"Ovviamente in India il clacson rappresenta una categoria a sé" ha affermato il direttore di Audi India, Michael Perschke, alla rivista Mint Newspaper. "Un clacson europeo smetterebbe di funzionare dopo una o due settimane. Considerando il numero di suonate di clacson a Mumbai, ogni giorno facciamo quel che un tedesco medio fa in un anno intero."

Di conseguenza, non solo questi clacson sono dotati di un volume più alto, ma hanno anche una durata maggiore e sono in grado di tenere testa all’incessante rumore prodotto dalle automobili in India. Essi vengono testati durante due settimane complete di prove continue per essere certi che siano in grado di fare il loro dovere. Questi nuovi clacson dimostrano come non sia solo il mercato automobilistico indiano a vivere un momento di boom, ma anche le auto stesse.

 

All’inizio, la sola idea di guidare nelle grandi città indiane rappresenta una prospettiva terrificante: tanto traffico, tanto rumore e inquinamento, e tantissima confusione.  Non preoccupatevi. Guidare nelle grandi città è un po’ come fare il giocoliere con una motosega. Quando si prende il ritmo si è già a metà strada, ma basta un passo falso a creare dei problemi.

Il ritmo è fondamentale. Se possibile, guidate con tranquillità. Concentratevi principalmente su ciò che vi sta davanti. Pare sia una regola non scritta della strada quella secondo la quale le persone che si trovano dietro di voi si adegueranno al vostro comportamento. La maggior parte degli automobilisti che vi stanno davanti darà per scontato che stiate facendo attenzione a loro. Potrebbero uscire all’improvviso, sterzare bruscamente o semplicemente fermarsi perché sono giunti a destinazione. Non crediate che le corsie abbiano un significato di qualsiasi tipo.  

I bus sono pericolosi. Accosteranno all’improvviso per far scendere i passeggeri e lasceranno la strada inaspettatamente. Se ad un certo momento dovessero rallentare, alcuni passeggeri potrebbero decidere di saltare giù, mentre altri potrebbero decidere di salire. Fate attenzione ai carri e ai risciò. Alcuni trasportano dei carichi di grandi dimensioni o eccessivamente lunghi che sporgono pericolosamente nel traffico. I risciò a motore vanno sempre di fretta e sfrecciano con noncuranza nell'intenso traffico. I pedoni possono comparire ovunque, in qualsiasi momento. Lo stesso, ovviamente, vale per le mucche, i maiali, i cani e gli altri animali. Dovendo avere a che fare con tutte queste distrazioni, conviene essere dotati di un navigatore satellitare economico, così che almeno il percorso del viaggio possa essere sicuro!

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl