Schneider Electric - Un kit di risorse per scegliere la giusta architettura free cooling nel Data Center

Schneider Electric - Un kit di risorse per scegliere la giusta architettura free cooling nel Data Center.

Persone Caterina Ferrara, Benedetta Campana, Cinzia Martelli, Refrigeratori, White Paper Schneider Electric
Luoghi Milano
Organizzazioni Modes of Data Center Cooling Systems
Argomenti economia, commercio

Allegati

25/mag/2012 09.54.22 Prima Pagina Comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comunicato Stampa

 

Schneider Electric: un kit di risorse per scegliere la giusta architettura free cooling nel Data Center

 

Il Data Center Science Center di Schneider  Electric  ha creato un insieme di strumenti di valutazione sulle strategie di free cooling per ridurre i costi energetici e il PUE

 

Desio (MI),  25 maggio  2012 –  In alcune zone geografiche e condizioni climatiche, la spesa energetica per i sistemi di cooling può ridursi di oltre il 70% scegliendo di operare in modalità “economizer” –  il che corrisponde ad una riduzione di oltre il 15% del PUE annualizzato. Per i progettisti e responsabili Data Center può però essere difficile scegliere fra le numerose architetture di cooling disponibili.

 

Schneider Electric, con la sua divisione IT nata nel 2007 dall’acquisizione di APC, ha elaborato il tool online gratuito Cooling Economizer Mode PUE Calculator (http://www.apcmedia.com/salestools/WTOL-7ZGPFZ_R0_EN.swf) che aiuta a quantificare i risultati delle diverse opzioni, mettendo in luce quali architetture possono garantire il livello ottimale di PUE, costi energetici ed emissioni di anidride carbonica, in funzione del luogo in cui si trova il Data Center e dell’ambiente operativo IT.

 

Scegliere di far funzionare i sistemi di cooling in modalità economizer permette di risparmiare energia utilizzando l’aria esterna, nei mesi più freddi dell’anno, al posto dei componenti con gas refrigerante quali chiller e compressori, che vengono spenti o utilizzati a capacità ridotta.

Il Cooling Economizer Mode PUE Calculator mette a confronto sette tipi comuni di architetture di cooling evidenziando il loro PUE annuale atteso, i costi energetici, le emissioni di gas serra. Le tipologie previste dal tool includono sistemi raffreddati ad acqua, a glicole, ad aria e sistemi base (privi di funzione economizer).

 

-       Refrigeratore con torre di raffreddamento e unità CRAH (Computer Room Air Handling) perimetrali

-       Refrigeratore con torre di raffreddamento ,scambiatori di calore a piastre e telaio ed unità CRAH perimetrali

-       Refrigeratori in struttura containerizzata, con dry cooler e unità CRAH disposte su file

-       Sistemi perimetrali CRAC (Computer Room Air Conditioning) ad espansione diretta (DX) con dry cooler

-       Condizionatori d’aria con aria fredda diretta e sistema evaporativo

-       Condizionatori d’aria con scambiatore di calore rotativo e sistema evaporativo

-       Cooler ad aria evaporativa indiretta

L’utente inserisce nel tool informazioni quali il luogo in cui si trova il Data Center, la sua capacità in kW, la percentuale di carico IT, il tipo di ambiente operativo IT, la temperatura di ingresso nell’ambiente IT, lo stato dell’alimentazione e dell’illuminazione. Sono forniti valori di default, espressi in valuta locale, per i costi energetici (in kWh) e per le emissioni di anidride carbonica (kg/kWh); tali valori possono essere modificati dall’utente se lo si desidera.

 

Il tool fornisce informazioni quali il dato sul PUE annualizzato relativo al solo sistema di cooling, il costo energetico annuale (in valuta locale), le emissioni di gas serra annuali e il numero di ore di funzionamento in modalità economizer totale o parziale disponibili, in funzione dell’architettura e del luogo in cui si trova.

 

Un aspetto importante del tool è il fatto che esso si basa su un modello -tipo di Data Center -  dal quale le installazioni reali possono distinguersi di molto, in base all’efficienza e alle dimensioni delle apparecchiature di alimentazione e raffreddamento effettivamente utilizzate.  Il vantaggio principale del tool è l’offerta di una valutazione comparata delle performance di diversi tipi di architetture, per una data località e una data configurazione del sistema di cooling.

 

Il modello si basa sui dati metereologici provenienti da ASHRAE Weather data Viewer 4.0 (2009. American Society of Heating, Refrigerating and Air Conditioning Engineers, uso autorizzato).

Per i manager che desiderano disporre dei valori di efficienza attuali di uno specifico Data Center, Schneider Electric mette a disposizione percorsi di assessment dell’efficienza energetica che tengono conto degli specifici dettagli dell’installazione e di specifiche misurazioni.

Fra gli altri stumenti disponibili gratuitamente, che possono essere scaricati, vi sono due White Paper Schneider Electric: il White Paper 132 “Economizer Modes of Data Center Cooling Systems”  ed il White Paper 136 “Moduli di raffreddamento con economizzatore ad alta efficienza per Datacenter di grandi dimensioni

 

Per ulteriori informazioni visitare il sito: www.apc.com/it

 

 

 

A proposito di Schneider Electric

Schneider Electric è lo specialista globale nella gestione dell’energia, con una presenza in oltre 100 paesi offre Soluzioni integrate in diversi segmenti di mercato, con una posizione di leadership nei settori energia e infrastrutture, processi e macchine industriali, edifici del terziario e data center, vantando inoltre un’ampia presenza nel residenziale. Specializzata nel rendere l’energia sicura, affidabile, efficiente, produttiva e sostenibile con oltre 130.000 dipendenti  nel 2011 ha raggiunto un fatturato di oltre 22,4 miliardi di Euro, grazie ad un impegno attivo nell’aiutare individui e organizzazioni ad ottenere il massimo dalla propria energia.

www.schneider-electric.it

#

La divisione IT di Schneider Electric, nata dall’acquisizione di APC nel 2007, è leader mondiale dei servizi per l’alimentazione ed il condizionamento di precisione, con un’offerta di prodotti, software e sistemi per applicazioni domestiche, aziendali, data center e ambienti industriali.

 

 

 

Per maggiori informazioni:

Cinzia Martelli - Schneider Electric - Divisione IT

tel.: +39 0362 488081 

cinzia.martelli@schneider-electric.com

 

Prima Pagina Comunicazione

Benedetta Campana, Caterina Ferrara

02 76 11 83 01

benedetta@primapagina.it; caterina@primapagina.it

 

 

Descrizione: http://www.primapagina.it/firma_digitale/dot.gifCaterina Ferrara


Descrizione: http://www.primapagina.it/firma_digitale/logo_3.gifDescrizione: http://www.primapagina.it/firma_digitale/dot.gif
Via Ciro Menotti, 11 - 20129 Milano
Tel. +39 02 76.11.83.01 / 348 7299430
Fax +39 02 76.11.83.04
Sito: www.primapagina.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl