CELLULAZE: I RISULTATI CLINICI NE CONFERMANO L'EFFICACIA

07/lug/2012 12.02.53 GALDERMA ITALIA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Se sconfiggere definitivamente la cellulite non è possibile, Cellulaze,  il primo laser al mondo che non ‘scioglie’ solo le cellule di grasso, ma elimina anche la causa del tipico aspetto ‘a buccia d’arancia ’(il ‘bottone’ cellulitico), offre ottimi risultati a lungo termine. Lo conferma uno studio clinico di recente pubblicazione che presenta i risultati ottenuti dalle pazienti dopo 18 mesi dal trattamento .

Attualmente i  dispositivi approvati dalla FDA  per il miglioramento temporaneo dell'aspetto della cellulite sono molti, ma la maggior parte di essi richiede trattamenti multipli per ottenere buoni risultati. Al contrario Cellulaze, uno YAG laser a 1440nm pulsato capace di recidere termicamente i noduli fibrosi sottocutanei, offre un completo approccio in tre fasi che con una sola seduta migliora l'aspetto della cellulite con una durata provata di almeno un anno e mezzo.  

E’ il risultato del primo studio clinico condotto su 25 donne tra i 27 e i 67 anni affette da cellulite da moderata a grave sulle cosce (posteriori, laterali o entrambi)  in uno studio prospettico condotto dal Professor Gordon Sasaki di Pasadena (California) in conformità con le linee guida dell’ International Conference of Harmonization Good Clinical Practice ed approvati dal comitato etico indipendente universitario.

 

L’efficacia del trattamento è stata valutata con foto digitali ad alta risoluzione, ultrasuoni ad alta frequenza e biopsie, a due, tre, sei e diciotto mesi dopo il trattamento.

 

Questi i risultati al termine dell’indagine:

-       Aumento del 40% dell’elasticità della pelle, valutata già dopo 6 mesi

-       Aumento del 13% nello spessore cutaneo dopo 18 mesi

-       Le immagini istologiche dimostrano la necrosi del grasso nello strato cutaneo e la formazione di nuovo collagene dopo 2 mesi dal post-operatorio

 

Dopo un anno e mezzo dall’intervento la  soddisfazione del medico è pari al 5,4 su una scala 1-6 (6 equivaleva a ‘molto soddisfatto’) e la soddisfazione del paziente del  5,1.

Questo si traduce in  un 90% dell’indice  di soddisfazione del medico e nell’85% in quello del paziente.

 

 

Cellulaze è una nuova tecnologia laser che permette di ottenere risultati che vanno ben oltre quelli delle tecnologie disponibili fino ad oggi, capaci di produrre solo miglioramenti temporanei, senza contrastare in modo efficace la ricomparsa della cellulite. E’ infatti la prima e unica tecnologia laser capace di agire in modo tridimensionale su tutte e tre le manifestazioni della patologia cellulitica:

· scioglie il grasso contenuto nelle cellule adipose,

· rassoda e ispessisce la pelle con effetto tightening,

· recide termicamente i noduli fibrosi sottocutanei, eliminando i ‘bottoni’ cellulitici che provocano in superficie il tipico effetto di buchini e avvallamenti.

Ed è questa la grande novità che caratterizza la nuova tecnologia: eliminare la causa che provoca la retrazione del derma verso la fascia del muscolo ed evidenzia gli avvallamenti tipici della ‘buccia d’arancia’, significa ottenere un risultato omogeneo che dura moltissimo nel tempo.

Il trattamento è solo minimamente invasivo: nella zona da trattare viene inserita una cannula di piccole dimensioni (del diametro della punta di una penna) che contiene la fibra ottica qualificata a veicolare l’energia termica del laser (nella lunghezza d'onda di 1440 nanometri) direttamente nella struttura sottocutanea, base della cellulite.

Nel sistema Cellulaze l'energia laser è guidata da un sofisticato microchip che permette un’azione minuziosamente precisa. Quando l’energia è rivolta verso l'alto la pelle viene leggermente riscaldata: il calore provoca la retrazione del collagene e stimola la crescita di collagene nuovo, migliorando lo stato del tessuto connettivo e il tono generale della pelle. Spostando con precisione il raggio di novanta gradi, il laser recide termicamente le bande dei setti fibrosi che ‘ancorano’ la pelle verso il basso. Per ultimo, ruotando di altri novanta gradi, l'energia laser rompe le tasche rigonfie di grasso, che saranno poi gradualmente eliminate attraverso il sistema linfatico senza alcuna alterazione ematica o clinica dell’organismo. La sicurezza del trattamento è garantita dal Sistema di Trasmissione Intelligente (Therma GuideÔe SmartSenseÔ) incorporato: la prima innovativa tecnologia rileva costantemente la temperatura per mantenere lo stato termico del trattamento in limiti sicuri, la seconda  controlla il movimento del raggio evitando sovrapposizioni d’azione per ottenere un risultato più uniforme.

Cellulaze, prodotto da Cynosure Inc. USA e  sostenuto da quattro anni di ricerca clinica, ha ottenuto l’approvazione FDA che ne ha riconosciuto non solo l’efficacia, ma anche la sicurezza.

Info: www.cellulaze.it




blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl