Yann Inghilesi, Managing Director di Red Lions e presidente di DAXO, soddisfatto dei risultati ottenuti da Kiunsys

08/gen/2016 10.14.36 Press Office About Solution Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La Kiunsys, attraverso la piattaforma StarsUp, ha chiuso il più consistente round di equity crowdfunding mai realizzato nel nostro Paese. StarsUp è stato uno dei primi portali autorizzati dalla Consob per la raccolta online di capitale di rischio da parte di start-up innovative.

La Kiunsys si sta imponendo nel mercato Smart Urban Mobility, Smart Parking e City Logistics. Le loro soluzioni sono state adottate da più di 25 città in Europa e servono oltre 4 milioni di cittadini. Tra i Comuni italiani che hanno implementato le soluzioni INES della Kiunsys ricordiamo Pisa, Firenze, Napoli, Verona, Forlì e Mantova.

La mission della Kiunsys, nata a Campobasso e spin-off dell’Università di Pisa, è quella di innovare e rendere “intelligenti” le nostre città (trasformarle, cioè, in smart cities) progettando e realizzando soluzioni per la gestione della mobilità sostenibile, dei parcheggi e della mobilità urbana.

Yann Inghilesi, presidente di DAXO e CEO di Red Lions, ha dichiarato soddisfatto: “Oltre alla vision e alla qualità delle competenze che abbiamo trovato in Kiunsys, quello che ci ha convinto è stata l’entusiasta risposta dei clienti di Kiunsys, evidente conseguenza del valore del team e delle soluzioni tecnologiche. Il fatto che tali competenze siano nate in Italia, per noi rappresenta un elemento di competitività e robustezza del business. L’Italia, caratterizzata da città con urbanistiche e regolamentazioni molto complesse, ha per prima affrontato e risolto queste problematiche. Proprio per questo le città del mondo stanno prendendo a modello l’Italia e l’aver investito in chi sta emergendo sul mercato italiano è quindi garanzia del valore sul mercato italiano ed estero di Kiunsys”.

Non ha nascosto la propria emozione e la propria soddisfazione nemmeno Paolo Lanari, CEO e co-founder di Kiunsys: “La chiusura del deal è un riconoscimento importante del duro lavoro svolto fino ad ora: oltre alle conferme che ci giungono quotidianamente dai nostri clienti, ora abbiamo anche la validazione del nostro progetto imprenditoriale. Ringrazio quindi gli investitori, per aver creduto nella nostra visione e nella nostra capacità di realizzarla, il team, per la passione e la dedizione alle sfide quotidiane, e a quanti ci sostengono, o ci hanno negli anni sostenuto, nell’ambiziosa sfida”.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl