Istruzioni per un letto perfetto

Rifare il letto è un'abitudine quotidiana che, se coltivata, vi permetterà di essere sempre all'altezza di una visita last minute da parte di amici o parenti.

Persone Michael Jackson
Organizzazioni Ikea
Argomenti tessuti, economia, industria

08/mar/2016 10.11.15 Marion Materassi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La buona abitudine per rifare il letto

Rifare il letto è un'abitudine quotidiana che, se coltivata, vi permetterà di essere sempre all’altezza di una visita last minute da parte di amici o parenti. Sembra quasi incredibile, ma questa semplice azione può avere delle ripercussioni sul resto della nostra giornata. Chi ama lasciare la propria stanza in ordine prima di uscire di casa, ad esempio, inizierà i propri impegni lavorativi con la mente più tranquilla.
Eppure, rifare il letto non è per tutti un'operazione facile (a volte, addirittura, diventa un vero e proprio incubo!), soprattutto per gli uomini che hanno meno dimestichezza rispetto alle donne.
Tenetevi forte… non occorre essere una casalinga perfetta e bastano dei semplici piccoli gesti per avere una camera in perfetto ordine e un letto ben fatto. Perciò uomini: niente panico! Seguite i nostri consigli e, in men che non si dica, riuscirete ad avere un letto a prova di zona notte Ikea!

Prima di immergerci nel clou di questa "noiosa" operazione, ci sono dei piccoli passaggi da seguire. Prima di tutto spalancate le finestre per far arieggiare la stanza, poi sgomberate il letto togliendo cuscini, lenzuola e coperte. Alzate e scuotete il materasso per bene (magari con l'aiuto di un battipanni) in modo da eliminare polvere ed eventuali acari. Passate la scopa elettrica o il panno cattura polvere prima sotto il letto e poi in tutta la stanza per eliminare residui di polvere e peli (specialmente se possedete un animale domestico!).
Ricordate che per un una corretta igiene le lenzuola vanno cambiate ogni 15 giorni in inverno e almeno ogni settimana in estate.


Occorrente per un letto perfetto

Occorrente

La composizione degli strati cambia a seconda della stagione e, quindi, della temperatura esterna e interna. Il procedimento è sempre lo stesso. Basta solo togliere qualche coperta in più e il gioco è fatto! Ecco cosa vi occorre:
• coprimaterasso
• set lenzuola con federe
• coperta
• copriletto/piumino
Questo insieme di tessili vale più o meno per tutte le tipologie di letti: singoli, alla francese, a una piazza e mezza o matrimoniali.

Rifare il letto

Il coprimaterasso

La prima cosa che dovete fare è mettere sopra il materasso, il coprimaterasso. Solitamente ha già degli elastici agli angoli, quindi è pratico da mettere. È in cotone molto leggero e fresco, serve a proteggere il materasso dalla polvere e anche dalle macchie, per cui è bene non saltare questo passaggio. Anche i cuscini hanno bisogno di essere protetti, quindi infilateli nei copricuscini.

Set di lenzuola con federe

Set lenzuola con federe

Subito dopo il coprimaterasso, procedete mettendo il lenzuolo inferiore. Anche questo è pratico da posizionare in quanto dotato di elastici angolari che consentono una perfetta aderenza al materasso. Senza pieghe e senza grinze il letto risulterà più confortevole! Poi è il turno del lenzuolo superiore. Ricordate che va adagiato sul materasso al rovescio, in modo che la piega che andremo a fare nella parte superiore, che di solito contiene un disegno o un ricamo, sia dal verso giusto.
Nel posizionare il lenzuolo superiore, valutate anche l’abbondanza da far scendere ai lati e in fondo al letto: dovrà essere intorno ai 30/40 cm. A questo punto potete rincalzare l’eccedenza del lenzuolo ai piedi del letto, creando un angolo a “busta” utile per mantenere le lenzuola in ordine.
Dopodiché procedete con il "vestire" anche i cuscini con le relative federe e date loro una buona sprimacciata prima di posizionarli sul letto.


Coperta e copriletto/piumino

Coperta e copriletto/piumino

Passate ora al quarto strato, ovvero la coperta/copriletto. Sceglietela in base alla stagione o all’intensità di calore che volete ricevere una volta che vi infilate all’interno. Stendetela ordinatamente su tutta l’area a disposizione. Fate la stessa cosa anche con il copriletto, ricordando di far scendere l’abbondanza su tutti i lati. Risvoltate il bordo superiore di una cinquantina di cm. Fate la stessa cosa con la coperta e con il lenzuolo in modo che si veda il disegno o il ricamo. Ora, effettuate un risvolto sopra i cuscini per chiudere il tutto.
La stessa operazione deve essere effettuata qualora utilizzaste un piumino. Sarebbe utile infilarlo in un copripiumino apprezzato da molti per la sua duplice funzione conservativa ed estetica. Indispensabile soprattutto per chi ama cambiare spesso fantasia e regalare un nuovo aspetto alla camera da letto.
Inserite il piumino nel sacco sistemandolo per bene in modo che occupi tutto lo spazio a sua disposizione. Chiudete il lato aperto inferiore, solitamente dotato di bottoncini, clic-clac o laccetti. A questo punto stendete il piumino e piegatelo all'altezza dei cuscini. Ripiegateci sopra il risvolto del lenzuolo e piegate nuovamente il tutto sopra i cuscini in modo da nasconderli alla vista. A questo punto, in base ai vostri gusti personali o allo stile della vostra camera o al modello del vostro letto, deciderete se rimboccare tutta l’eccedenza dei tre lati sotto il materasso oppure se lasciarla cadere per creare un drappo.


Ultimi ritocchi per un letto perfetto

Ultimi ritocchi

Vi sarà capitato qualche volta di essere nel dormiveglia mattutino e di aver sentito della musica pop provenire dalla radio della vicina di casa? Magari è proprio quel pezzo che preferite, quello che non vi fa stare nella pelle, quello che vi fa partire le gambe e che, in men che non si dica, vi fa ritrovare a ballare come foste Michael Jackson! E allora usatela! Si, per mettervi nell'umore giusto ascoltate a tutto volume (magari con gli auricolari se avete una famiglia!) la vostra musica preferita anche mentre vi lavate i denti. Non aspettate l'allenamento vero e proprio. Questo vi darà energia all'istante!

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl