BLOG RED HAT: Normare i container Linux

Normare i container Linux.

Persone Chris Wright, Allen
Organizzazioni Red Hat Inc.
Argomenti internet, software, informatica, sistemi operativi

18/mar/2016 14:40:49 Axicom Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

BLOG RED HAT

 

Normare i container Linux: non ne avevamo già parlato un anno fa?

di Chris Wright, Vice President and Chief Technologist, Red Hat

 

All’inizio del 2015, l’ecosistema dei container Linux si è trovato ad affrontare il reale pericolo di una frammentazione, con una serie di formati e standard in competizione fra loro che minacciavano di negare la promessa portabilità rappresentata dalle applicazioni containerizzate e dalle infrastrutture che le supportano. Questa tendenza a operare per compartimenti stagni potrebbe riportare il settore dell’IT ai tempi di UNIX, con costose soluzioni fatte su misura e un’interoperabilità limitata, quando non assente, tra le diverse soluzioni. La preoccupazione di avere soluzioni frammentate e non interoperabili ha portato diverse aziende a cambiare atteggiamento verso i container, passando dalla decisione di adottarle a un approccio di attesa. Per poter essere adottati su larga scala, i container Linux avevano la necessità di essere standardizzati, preferibilmente adottando principi open source, con il supporto degli attori principali del settore IT. Questo però non è stato facile.

 

In allegato il testo completo del post.

Cordiali saluti,

Allen

 

 

Logo-in-full.png 

allen montrasio | axicom |  via b. marcello 63 | 20124 milano| t: +39 02 7526 1121 | f: +39 02 7526 1130 | m: +39 342 806 4556 | allen.montrasio@axicom.com | www.axicom.com | Twitter @AxiCom_Italy

 

The information in this email is confidential. The contents may not be disclosed or used by anyone other than the addressee. If you are not the intended recipient, please notify us immediately at the above email address.

Questo messaggio contiene informazioni riservate. Chiunque lo ricevesse pur non essendone il destinatario è pregato di avvisare al più presto il mittente.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl