Cittadino consapevole? Unify indica dieci punti per aiutare a formarlo

25/mag/2017 14:23:08 Axicom Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Cittadino consapevole? Unify indica dieci punti per aiutare a formarlo Risultati immagini per unify logo

 

Ancora una volta, il Forum PA sta per portare all’attenzione di tutti il rapporto tra pubblica amministrazione cittadini, anche e soprattutto in relazione alle nuove tecnologie. Dal 23 al 25 maggio a Roma si discuterà di come rendere più efficace e produttivo questo rapporto, a fronte di condizioni economiche e organizzative in continua evoluzione.

 

Ma come possono gli enti locali rispondere alle necessità dei cittadini oggi, nel ventunesimo secolo? Si sa, i bilanci sono ormai ridotti all’osso, e le richieste dei cittadini si fanno sempre più ricche e articolate. In questo caso, la tecnologia può aiutare, soprattutto se abbinata a un pizzico di creatività digitale. Un punto fermo per gli enti locali è quello di cercare di operare in modo più efficiente, per garantire un utilizzo più efficace delle proprie risorse limitate. Per fare questo, due devono essere le domande da porsi in partenza: che cosa si aspettano i cittadini? E come possono rispondere a queste richieste le autorità locali?

 

Il passaggio costante di competenze dalle realtà centrali a quelle locali significa che le persone hanno sempre più voce in capitolo, e che l’operato delle singole comunità dovrebbe essere legato a doppio filo con quello degli enti locali, aiutandoli ad innovare anche in momenti di crisi economica, e ad ottenere risparmi sul campo.

 

Come poter coinvolgere in concreto i cittadini in modo da innestare un vero e proprio circolo virtuoso? Sandro Profeti, Marketing & Communication Manager di Unify, mette in evidenza dieci punti chiave che ogni amministrazione dovrebbe considerare per migliorare il suo rapporto con i singoli utenti.

 

NB Il contributo completo è allegato

 

 

 

 

 

-------------

 

sandro buti |axicom | via benedetto marcello 63 | 20124milano |italy

t: +39 02 7526 1123 | f: +39 02 7526 1130 |m: +39 335 6424 297 | sandro.buti@axicom.com |www.axicom.com | twitter: @AxiCom_Italy

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl