Ricercatori Trend Micro: lavoratori indiani sfruttati per violare sistemi antispam

Ricercatori Trend Micro: lavoratori indiani sfruttati per violare sistemi antispam Comunicato stampa Sfruttamento del lavoro umano: la soluzione degli spammer per superare i controlli di sicurezza antispam Secondo i laboratori di ricerca Trend Micro, i criminali informatici si appoggiano a "fabbriche di craccatori umani" situate in India, dove vengono assunte, per pochi euro al giorno, persone bisognose di lavoro con il compito di decifrare i codici di sicurezza CAPTCHA Milano, 28 aprile 2008 - Alcune recenti analisi condotte da TrendLabs, la rete globale dei centri di ricerca, servizi e supporto antimalware di Trend Micro, hanno portato alla scoperta di un gruppo di criminali informatici che ha concepito un nuovo ed esclusivo metodo per aggirare i controlli di sicurezza noti come CAPTCHA (Completely Automated Public Turing test to tell Computers and Humans Apart).

28/apr/2008 13.10.00 M&CM Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comunicato stampa

 

 

 

Sfruttamento del lavoro umano: la soluzione degli spammer per

superare i controlli di sicurezza antispam

 

Secondo i laboratori di ricerca Trend Micro, i criminali informatici si appoggiano a “fabbriche di craccatori umani”

situate in India, dove vengono assunte, per pochi euro al giorno, persone bisognose di lavoro con il compito

di decifrare i codici di sicurezza CAPTCHA

 

 

Milano, 28 aprile 2008 - Alcune recenti analisi condotte da TrendLabs, la rete globale dei centri di ricerca, servizi e supporto antimalware di Trend Micro, hanno portato alla scoperta di un gruppo di criminali informatici che ha concepito un nuovo ed esclusivo metodo per aggirare i controlli di sicurezza noti come CAPTCHA (Completely Automated Public Turing test to tell Computers and Humans Apart ).

 

I siti Web, di solito, utilizzano i test CAPTCHA per determinare se gli utenti che stanno compilando un modulo di registrazione sono esseri umani oppure reti di computer (botnet) programmati generalmente per inviare grandi quantità di spam. I controlli CAPTCHA si sono sempre dimostrati un valido strumento per bloccare questo genere di attacchi, ma ora Trend Micro ha scoperto che in India sono stati predisposti dei centri dedicati in cui persone bisognose di lavoro vengono sfruttate, per pochi euro al giorno, proprio per violare questi sistemi di sicurezza.

 

Mentre i metodi tradizionali che utilizzano le botnet per violare i controlli erano in genere in grado di ottenere l'accesso agli account nel 30-35% dei casi, questo nuovo sistema che sfrutta individui in carne e ossa raggiunge quasi il 100%. Il risultato è che i criminali informatici possono disporre di un numero crescente di account per condurre le proprie attività dannose.

 

Trend Micro ha già rilevato che uno dei maggiori provider di indirizzi e-mail gratuiti è stato preso di mira e un numero consistente di account è stato violato grazie all’aiuto di questi lavoratori impegnati esclusivamente a violare la protezione CAPTCHA.

 

Ecco come funziona il processo:

 

  1. Un bot automatico visita  una pagina di accesso di un determinato sito web e compila il modulo di registrazione con dati casuali.
  2. Quando compare la verifica CAPTCHA, il bot invia il messaggio a un terminale in India.
  3. L'addetto, dopo aver risolto il codice CAPTCHA, inserisce la corretta combinazione di lettere e numeri e la inoltra al bot.
  4. Il bot inserisce la risposta e completa il processo di registrazione.
  5. A questo punto gli spammer hanno libero accesso agli account degli utenti così creati.
  6. L'account e-mail comincia quindi a distribuire spam a migliaia di account e-mail legittimi.

 "L'industria della criminalità informatica non è più il regno di singoli individui, ma di gruppi organizzati con grandi disponibilità di denaro. Utilizzando esseri umani per risolvere il problema dei test CAPTCHA, e pagandoli anche solo 3 o 4 euro al giorno, i criminali informatici possono accedere a milioni di account registrati", ha dichiarato Rik Ferguson di Trend Micro. "Questi account possono quindi essere utilizzati per inviare milioni di messaggi spam allo scopo di infettare gli utenti con una vasta gamma di minacce informatiche, tra cui programmi keylogger destinati a impadronirsi di informazioni personali come i dati bancari o le password".

 

Già in precedenza erano stati inventati altri sistemi per aggirare i codici di sicurezza CAPTCHA, come la creazione di un programma di spogliarello virtuale, un gioco in cui una donna semivestita premia gli utenti togliendosi un indumento se questi digitano il testo visualizzato nell'immagine che appare nel gioco.

Le immagini provenivano da siti Web che normalmente bloccano le registrazioni automatiche effettuate da computer “bot”. Grazie a questo sotterfugio, gli spammer entravano in possesso degli account così registrati per poi utilizzarli per scopi illegali come inviare mail-spazzatura.

 

Informazioni su Trend Micro

Trend Micro, leader globale nella sicurezza dei contenuti Internet, è impegnata a rendere più sicuro lo scambio di informazioni digitali sia per le aziende che per i consumatori. Pioniere del settore in cui ha sempre svolto un ruolo di avanguardia, Trend Micro promuove lo sviluppo di una tecnologia per la gestione integrata delle minacce in grado di assicurare la continuità operativa e proteggere le informazioni personali e il patrimonio di risorse da malware, spam, fughe di dati e dalle più recenti minacce Web. Le sue soluzioni flessibili, disponibili in diversi formati, sono supportate 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 da ricercatori esperti nell’analisi delle minacce attivi in tutte le aree geografiche. Trend Micro, società multinazionale con quartier generale a Tokyo, commercializza le proprie soluzioni di sicurezza attraverso una rete di business partner presenti in tutto il mondo. Per ulteriori informazioni e per ottenere copie di prova di tutti i prodotti e servizi Trend Micro, visitare il sito Web it.trendmicro-europe.com.

 

Per ulteriori informazioni:

Martina Mulas                                      Federica Beretta

Trend Micro                                          M&CM

Tel +33-1-766865-00                             Tel 02 68821.619

Martina_Mulas@trendmicro.fr                 f.beretta@mecm.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl