Cisco contribuisce alla comunità eco sostenibile Leaf Community Project di Loccioni

25/giu/2008 11.00.00 Prima Pagina Comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

Cisco contribuisceal Leaf Community Project di Loccioni

 

La prima comunità eco-sostenibile italiana in rete con letecnologie di comunicazione e wireless  di Cisco, applicate nella LeafHouse

 di Angeli di Rosola (Ancona), che si inaugura oggi 25giugno ‘08

Milano, 25 giugno 2008–  Realizzare un mondo sostenibile, vivibile etecnologicamente avanzato, dove ambiente ed economia convivano in modoarmonioso mettendo al centro le esigenze dell’uomo: dalla condivisioneprofonda di questa filosofia è nata la collaborazione fra Cisco e Loccioni nelLeaf Community Project, prima comunità eco-sostenibile italiana.

 

Alcuore del progetto, nato con la compartecipazione di numerosi partnertecnologici, istituzioni pubbliche e private e strutture educative, c’è la Leaf House:un’unità abitativa di sei appartamenti “carbon neutral”,alimentata da fonti rinnovabili autonome, in assenza di rilascio di Co2 eperfettamente integrata nell’ambiente naturale. Cisco ha messo adisposizione le infrastrutture di rete, la copertura wi-fi della casa etecnologie di comunicazione evoluta su IP, che gli abitanti della casa potrannoutilizzare per vivere, lavorare, divertirsi in modo sostenibile e innovativo.

Ilmassimo rispetto dell’ambiente e la promozione di comportamenti epratiche di business sostenibili fanno parte del dna di Cisco da sempre: inquesto senso la società ha da tempo intrapreso uno sforzo rivolto siaall’interno della propria organizzazione, coinvolgendo i dipendenti inazioni per ridurre l’impatto ambientale delle attività quotidianeaziendali, sia all’esterno, nelle soluzioni che propone al mercato.

Lastrategia aziendale per la salvaguardia dell’ambiente in Cisco è affidataall’opera di un EcoBoard interno, formato dai leaderdelle 10 principali funzioni aziendali, che promuove la riduzionedell’impatto ambientale delle attività quotidiane e la fornitura disoluzioni tecnologiche nel rispetto dell’ambiente. In particolare, Cisco utilizzain modo estremamente innovativo la rete e le proprie tecnologie di UnifiedCommunications e Collaboration per ridurre gli spostamenti i dei dipendenti ediminuire di conseguenza il loro impatto sull’ambiente, conl’iniziativa Carbon to Collaboration.

Inoltre, in qualità diazienda membro della Clinton GlobalInitiative, Cisco ha dato vita a progetti volti al controllo delleemissioni di gas effetto serra e ha lanciato il programma Connected Urban Development, che si basasulla vision Cisco per la realizzazione di un’infrastruttura dicomunicazione completa che permette alle informazioni e alle persone dicircolare in modo più efficiente all’interno dei grandi centri urbani. Lasocietà è inoltre impegnata nell’ottimizzazione di funzionalità, accessibilitàe prestazioni dei propri prodotti, con l’obiettivo di limitarne consumied emissioni e di massimizzare l’efficienza d’uso delle risorseenergetiche. 

Cisco promuove da molti anni pratiche di business e comportamentisostenibili, sia al proprio interno sia all’esterno, proponendo erealizzando soluzioni IT  in grado di trasformare il modo di vivere elavorare in senso più ecologico” dichiara Enrico Deluchi,Green Ambassador di Cisco Italy e Managing Director per il Mercato Enterprise.“Abbiamo quindi dato con entusiasmo lanostra adesione al Leaf Community Project: siamo sempre alla ricerca diopportunità per sperimentare idee innovative “in vivo”, applicando nuove soluzioni ed architetture che possano avere un impatto positivo nonsolo sul 2% di emissioni nocive prodotto direttamente dalle infrastrutture IT,ma soprattutto sul 98% di emissioni causate dalle altre attività umane, chepossono essere ridotte anche utilizzando in modo intelligente le tecnologie dicomunicazione e di rete”.

 

In particolare, il contributo Cisconel Leaf Community Project  si è concretizzato con la fornitura di:

Ø                 Infrastruttura di rete:l’infrastruttura di switching Cisco (VLAN – Virtual LAN) prevede laseparazione virtuale fra le reti dei differenti appartamenti; è la portante ditutti i servizi di domotica, integrandosi con l’architettura su IP per ladomotica sviluppata da Loccioni per le funzioni di controllo, gestione emonitoraggio degli ambienti.

Ø                 Copertura Wi-Fi della casa con controller: la scelta direalizzare una rete di copertura WiFi gestita da un controller permette agliutenti della casa di utilizzare la connessione o meno a seconda delle proprienecessità. Nella casa sono presenti cinque Access Point Aironet 2100.

Ø                 Soluzioni di comunicazione unificata: la casa è dotata distrumenti per la comunicazione unificata in grado di sfruttare appieno,integrandosi con essi, i servizi centralizzati di un’aziendatecnologicamente evoluta quale Gruppo Loccioni; con questi medesimi strumentisi dà agli utenti della casa la possibilità di telelavoro. In particolare sonoapplicate soluzioni per la gestione, monitoraggio e controllo a distanza deiconsumi elettrici, del riscaldamento, dei consumi telefonici, e delladomotica.  Grazie alle soluzioni Unified Communication applicate nelprogetto, i consumi telefonici della casa potranno essere gestiti con letariffe aziendali e poi rifatturati agli utenti. Nella casa sono presenti 6 UnifiedIP Phone 7945 Cisco, gestiti complessivamente dal software Unified CallManager 6.0. Infine, sono disponibili per gli utenti le soluzioni Cisco WebExper i meeting virtuali e la collaborazione online a distanza.

Nelsuo insieme, per Cisco il Leaf Community Project costituisce un vero e proprio“laboratorio a cielo aperto” in cui sperimentare tecnologie earchitetture pensate per ridurre l’impatto ambientale delle attivitàumane. Cisco pertanto continuerà a collaborare con Loccioni anche in futuroproponendo nuove applicazioni, quali ad esempio la TelePresence CTS500, versione individuale e adatta a piccoli ambienti della rivoluzionariasoluzione di video conferenza ad altissima definizione presentata da Cisconell’autunno 2006.

# # #

 

Cisco

Cisco (NASDAQ:CSCO) è leader mondiale nella fornitura disoluzioni di rete che trasformano il modo con cui le persone comunicano e collaborano. Lenotizie ed informazioni relativealla società ed ai prodotti sono disponibili all’indirizzo http://www.cisco.com./ . Le apparecchiature di Cisco Systems sono fornitein Europa da Cisco Systems International BV, una consociata interamentecontrollata da Cisco Systems, Inc.

 

# # #

 

Ufficio Stampa

 

Cisco                                                            Prima Pagina Comunicazione

Cristina Marcolin                                         Caterina Ferrara         

SusannaFerretti                                             Vilma Bosticco

Tel: 800 787854                                          Tel: 02/76.11.83.01

email: pressit@external.cisco.com                   email: ciscocorporate@primapagina.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl