SIGAP, un sistema di gestione delle procedure che abbatte i casi di non conformità

16/dic/2008 10.02.08 CITEF - Ufficio stampa di Ubifrance in Italia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
a giugno 2009, uscirà la versione in italiano
 
 
In base ad uno studio effettuato dalla società francese 40-30, su 2.000 casi di non conformità (direttamente legate o meno ai processi), oltre il 90% dipendono da procedure errate o dal mancato rispetto delle stesse.
Per rimediare a questi malfunzionamenti, la società 40-30 ha messo a punto il sistema di gestione delle procedure SIGAP, versione 1, che sta sperimentando nel proprio stabilimento di Grenoble, specializzato nella manutenzione di sottoinsiemi di impiantatori ionici utilizzati per la produzione di semiconduttori.
 
SIGAP gestisce da oltre un anno un centinaio di procedure, alcune delle quali sono costituite da più di un centinaio di schermi, con risultati molto superiori alle aspettative: zero difetti su oltre 1.200 interventi, miglioramento della produttività, aumento dell’MTBF (Mean Time Between Failures) e, principale risultato di questa esperienza su scala reale, un perfetto controllo delle procedure che “abbatte” definitivamente i sovracosti.
 
La versione 2 di SIGAP, che integra la scelta della lingua, uscirà nel giugno 2009, mentre la versione 3, che includerà i processi video, è allo studio.
 
 
 
 
 
 
 
 
La sperimentazione è stata estesa a cinque stabilimenti francesi della società 40-30, dedicati alle applicazioni “vuoto”, alle tecnologie ultrapulite, alle attività elettroniche, valvole, radiofrequenza... e in uno stabilimento a Singapore. Tutti sono stati collegati al server principale di SIGAP.
 
Circa 50 terminali sono oggi collegati via Internet al database centrale delle procedure, dove una decina di persone mettono a punto nuove procedure e lavorano alla versione 2 di SIGAP, prevista per il mese di giugno 2009.
 
Il gruppo di R&S della società 40-30 lavora anche su una versione on site del programma installato presso un impiantatore ionico lineare del centro di ricerca LETI a Grenoble.
 
 
 
 
 
SIGAP è anche uno strumento efficace di formazione e di trasferimento di competenze, utilizzabile in manutenzione o in produzione, in tutti i settori industriali. Qualunque sia il Paese, SIGAP V2 integra la scelta delle lingue, dall’inglese al russo, passando per il mandarino o l’arabo, e distingue un destro da un mancino (i due non impugnano un utensile nello stesso modo). Il suo utilizzo consente di ridurre i tempi di formazione così come il livello degli interventi.
Ad esempio sono normalmente necessari sei mesi di formazione ad un tecnico specializzato per poter gestire la manutenzione dei sottoinsiemi dell’impiantatore, mentre con l’ausilio di SIGAP un operatore può essere autonomo in un mese.
Una V3 contenente processi video è allo studio per l’inizio 2010.
 
La società 40-30 si è posta l’obiettivo di raggiungere un fatturato di 2 milioni di euro con SIGAP nel suo prossimo esercizio finanziario. Lo sviluppo di SIGAP è sostenuto dall’OSEO, l’agenzia francese per lo sviluppo dell’innovazione nelle imprese.
  
Informazioni sulla società 40-30
Creata nel 1986, la società 40-30 ha sede in Francia, a Grenoble. Attraverso i suoi servizi di R&S sviluppa un approccio originale alla manutenzione e propone 5 nuove aree di sviluppo alle aziende che vogliono migliorare la loro produttività:
 
- ingegneria della manutenzione: studi e consulenza, piani di riduzione dei costi, animazione e supporto QSE, creazione e redazione di procedure, progettazione e messa a punto di strumenti e banchi prova, ricerca ed analisi dei guasti, reingegnerizzazione ;
- strumenti di monitoraggio ed applicazioni informatiche: SIGAP (Sistema Informatico di Gestione Avanza delle Procedure), ISM (Industrial Service Management), RC (Repair Center) ;
- trasferimenti di competenze: laboratori di manutenzione, dati pregressi... ;
- un sistema formativo: camera bianca, vuoto, abilitazione COFREND... ;
- un’offerta di “fornitura”: reperimento di pezzi di ricambio, e-commerce e e-procurement, valorizzazione delle scorte del cliente, selezione di subfornitori...
 
L’attività di base della società 40-30 è la manutenzione e la riparazione di sottoinsiemi e di apparecchiature in laboratorio e negli stabilimenti dei clienti (Tecnologia del Vuoto – Controllo e prove non distruttive – Pulizia /Ricondizionamento/Camera Bianca – Radiofrequenza /Elettronica/ Regolazione).
Forte della sua esperienza nell’industria dei semiconduttori, la società 40-30 è oggi presente in molti settori d’attività: aeronautica, agroalimentare, automobile, chimica, farmaceutica, fotovoltaico,...
La società dispone di 9 centri d’intervento in Francia e di una filiale a Singapore. Realizza un fatturato di 20 milioni di Euro, con 210 persone impiegate.
 
Per maggiori informazioni:
40-30
29, rue de la Tuilerie
38170 SEYSSINET PARISET (F)
Tel. :00 33 (0)4 76 84 40 30
Web : www.40-30.fr
 
 
Oppure contattare:
CITEF, Agenzia Stampa di UBIFRANCE in Italia - Tel: 02 43 98 08 32 - Fax 02 58 43 03 63
Via Morozzo della Rocca, 9 – 20123 Milano - E-mail:  info@citef.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl