Il 57% delle grandi aziende Europee spende più in infrastrutture wireless rispetto a quelle cablate.

19/dic/2008 11.04.03 Quorum PR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La centralità strategica della mobilità è il motore di questo cambiamento

Milano, 19 Dicembre 2008 - Motorola Enterprise Mobility Business ha reso noti i risultati di una ricerca effettuata su base Europea, che dimostra come nella maggior parte delle grandi aziende la spesa per infrastrutture di rete wireless abbia superato ormai quella per l'infrastruttura cablata.

Il 57% di coloro che hanno preso parte alla survey ha indicato come motivazione chiave che l'adozione di soluzioni wireless è una esigenza di carattere strategico in funzione della mobilità, mentre altri hanno evidenziato l'esigenza di effettuare un upgrade della WLAN esistente. La ricerca mostra anche che l'88% delle aziende è convinta che – nell’arco dei prossimi 3 anni – tutta la propria infrastruttura di rete sarà wireless-enabled.

“Con la riduzione dei budget, le aziende di ogni settore guardano con attenzione tutte le soluzioni disponibili sul mercato che possano realmente incrementare l'efficienza di una organizzazione aziendale e dare così al business un accelerazione significativa grazie alla mobilità. Non mi sorprende quindi il trend sia verso le reti wireless” - commenta Marco Landi, Acting VP e GM, Motorola Enterprise Mobility Business – EMEA.- “Le applicazioni per la mobilità sono utilizzate ovunque per le più svariate funzioni: per accedere ai dati di un paziente direttamente da una corsia d'ospedale, per migliorare la qualità della lezioni in una scuola o per tracciare un barile di whisky dalla produzione alla distribuzione. Di fatto la forza lavoro non è più “fissa” e i dipendenti hanno bisogno di poter accedere alle informazioni mentre sono in movimento, all'interno come all'esterno dei propri uffici.”

La ricerca ha anche rivelato che il 76% delle aziende già possiede almeno una infrastruttura wireless, e circa un quinto sono “principalmente” o “completamente” wireless.

Il mercato spagnolo sembra essere il più avanzato rispetto alle infrastrutture wireless: circa il 42% dei responsabili IT coinvolti nella ricerca hanno dichiarato che le loro aziende posseggono una rete principalmente o totalmente wireless.

“Ora che le aziende sono orientate verso strutture interamente wireless, hanno bisogno di trarre il massimo da questa tecnologia” - prosegue Landi - “Ad esempio, oggi una rete wireless opportunamente configurata assicura un livello di sicurezza superiore a quello di una rete cablata. E' di importanza primaria che le aziende operino delle prove sul campo per verificare che la copertura wireless sia adeguata rispetto alle loro esigenze di lavoro; ad esempio potrebbero aver bisogno di access point supplementari per poter attivare un servizio VoIP”

Ai partecipanti alla ricerca è stato anche chiesto quali fossero le loro eventuali preoccupazioni circa il passaggio ad una rete completamente wireless. I due dubbi più citati sono stati quelli relativi alla sicurezza (63%) e alle performance (41%) della rete. Questo dato indica che c'è bisogno di una maggiore informazione circa i temi in questione. In ogni caso, i risultati mostrano che, una volta risolte queste preoccupazioni, il 69% delle aziende prevede di avere una rete completamente wireless entro il 2010.

La ricerca è stata condotta al fine di comprendere quali fossero i tassi di adozione delle reti wireless in Europa, i benefici attesi e le eventuali barriere all'adozione. Lo studio è stato realizzato da Vanson Bourne ed ha coinvolto 400 responsabili IT di aziende con oltre 1.000 dipendenti in Uk, Francia, Olanda, Germania, Italia,Spagna e Paesi Nordici.



Per ulteriori informazioni


Enrico Bianchessi

Quorum PR
www.quorum-pr.com
via Melchiorre Gioia 82 - 20125 Milan
tel +39-02-02-6701861
mobile +39-348-5316441
fax +39-02-700547907
e-mail: enrico.bianchessi@quorum-pr.com
Skype: enrico.bianchessi

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl