BPT HEADQUARTER

26/mag/2009 14.06.39 Ufficio Stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il nuovo centro direzionale Bpt Group sito nella zona industriale di Sesto al Reghena (PN) occupa circa 3.600 mq e si presenta come una delle palazzine uffici più innovative e tecnologiche d’Italia. Nelle soluzioni adottate è presente il know-how più evoluto di Bpt: impianto citofonico sistema 300 di Bpt, impianto anti-intrusione 2 fili B2 di Brahms Elettronica e impianto di video-sorveglianza con sistema di supervisione Ydra.

L’edificio si sviluppa su 3 piani, disposti a triangolo, con un giardino interno. Al piano terra si trovano la reception, le sale riunioni, lo show room, l’auditorium, la sala corsi e la zona bar. I piani superiori ospitano ampi e luminosi uffici open space; in ogni piano sono presenti una zona relax, dotata di tv al plasma e calciobalilla, e una zona ristoro, dove potersi concedere momenti di pausa.

Il nero, colore istituzionale del gruppo, contraddistingue la costruzione, che durante il giorno si specchia nell'acqua creando brillanti giochi di luce. Le stesse cromie legano la facciata esterna agli ambienti interni dove gli arredi, essenziali e caratterizzati con colori dominanti per ogni piano (arancione, verde acido e viola) "spezzano" la successione di vetro e acciaio.
La palazzina è stata automatizzata mediante il sistema domotico BPT “Home Sapiens”: ogni comando, accesso o fonte luminosa è completamente controllata dal sistema. L’impianto è stato realizzato mediante 9 dorsali interconnesse tra loro mediante rete Ethernet, che controllano quasi 500 moduli domotici.
L’insieme dei sensori presenti nell’impianto sviluppano sofisticati modelli matematici in studio con l’Università degli Studi di Trento, con l’obiettivo di ottimizzare il risparmio energetico. A tal fine è stata anche installata una centralina di rilevazione atmosferica che registra le variabili climatiche esterne come temperatura, esposizione solare, velocità del vento e altri parametri per regolare la temperatura, l’intensità di illuminazione, l’apertura o la chiusura degli screen e il sistema di riscaldamento/raffrescamento al fine di ottimizzare il rendimento energetico.
L’edificio conta ben 1700 lampadine a LED che consentono un risparmio energetico stimato intorno al 35%.
Il sistema di controllo accessi regola gli ingressi a tutte le aree dell’azienda, discriminando l’accesso per fasce orarie e ruoli aziendali.
Il sistema di sicurezza vanta più di 230 ingressi distribuiti su 3 differenti impianti; sono presenti nell’edificio sensori da parete e a soffitto, infrarossi e a doppia tecnologia, scelti ambiente per ambiente. Su tutti i serramenti sono stati installati dei sensori sui contatti magnetici per controllarne l’apertura.
Il sistema di rilevazione incendio è costituito da più di 150 tra rivelatori  di fumo, sensori termici e pulsanti disposti in tutti i locali: in caso di allarme il sistema provvede ad attivare le segnalazioni ottico-acustiche e a sbloccare tutte le porte di uscita.
Il complesso funzionamento di questi sistemi viene regolato da un server che acquisisce tutti gli stati dei sistemi e, in funzione di ben determinate regole, gestisce l’attivazione e la disattivazione del sistema di sicurezza e di videosorveglianza.
Tutti gli allarmi vengono gestiti in locale e da remoto tramite Ydra, il software di supervisione di Brahms Elettronica grazie al quale vengono gestiti centralmente anche tutti  gli allarmi provenienti dalle altre sedi del gruppo.



Per ulteriori info:
Ufficio stampa

BLU WOM

20123 Milano - Via San Vittore, 40 tel 02 87384640
Business Dev. Director: Patrizia Fabretti patrizia.fabretti@bluwom.com
33100 Udine – Via Marco Volpe, 43 tel 0432-886638
Resp. Ufficio stampa: Laura Elia laura.elia@bluwom.com
 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl