IMPRESAMIA.IT-Consumatori - Su digitale terrestre manca informazione

15/giu/2009 16.51.09 IMPRESAMIA.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Paolo Landi, Adiconsum: estendere l'incentivo a tutti i decoder e non solo a quelli più costosi

Consumatori - Su digitale terrestre manca informazione

Una inchiesta di Adiconsum denuncia: è caos nelle modalità di informazione sugli incentivi.
Per evitare speculazioni, chiedere il preventivo basato sul listino concordato con le associazioni di categoria degli installatori. L'allarme lanciato da Adiconsum riguarda il passaggio al digitale che comporterà una  spesa obbligata di 100-150 euro. Infatti, per ogni televisore è indispensabile un decoder e l’incentivo stabilito dal Governo per le famiglie meno abbienti (10.000 euro) è limitato ai decoder interattivi cioè quelli più costosi e funzionali anche alle pay-tv. Quindi, l'Adiconsum chiede al Governo di estendere l’incentivo a tutti i decoder e consentire quindi alle famiglie in difficoltà di passare al digitale, almeno per un televisore, a costo zero.
Altro aspetto che può determinare un’ulteriore spesa è la richiesta di intervento di un tecnico installatore: il consiglio di Adiconsum è quello di chiedere un preventivo scritto basato sui tariffari concordati con le associazioni di categoria degli installatori. Comunque le criticità sono molte e vanno dalla scarsa presenza delle Istituzioni, che hanno preferito delegare la comunicazione a privati, e della Rai che non ha previsto trasmissioni di alfabetizzazione sull’uso dei decoder e neppure l'utilizzo degli strumenti di comunicazione tradizionali (manifesti informativi affissi nei maggiori luoghi di aggregazione e soprattutto nei negozi dove si vendono i decoder), all'inadeguatezza degli incentivi governativi (i limiti previsti sono di
10.000 euro e il contributo è solo per i decoder interattivi che hanno un costo di circa 70-100 euro). Invece, secondo Adiconsum,l’incentivo deve essere rivolto soprattutto alle famiglie meno abbienti e quindi anche ai decoder meno costosi per consentire il passaggio al digitale a costo zero. Se l’incentivo non verrà modificato rischia di essere solo una misura di facciata. Non solo, le persone anziane, sono state lasciate sole poiché non è stata prevista nessuna iniziativa specifica.
Per ovviare  atanto disinteresse, l'associazione dei consumatori ha attivato alcune iniziative di informazione e assistenza fra cui: uno sportello on line dedicato alla tv digitale accessibile dal sito www.adiconsum.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl