Aeroporti di Roma, Fabrizio Palenzona: Raddoppiare il Leonardo da Vinci entro il 2044

29/apr/2011 10.20.28 Phinet Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il Piano di sviluppo ADR prevede il raddoppio dell’aeroporto Leonardo da Vinci

Aeroporti di Roma, concessionaria esclusiva per la gestione e lo sviluppo del Sistema aeroportuale della Capitale guidata da Fabrizio Palenzona, è pronta ad assumere il ruolo di azienda al servizio del Sistema Paese. Il proprio piano di sviluppo presentato al Governo e ai principale investitori privati prevede il raddoppio dell’aeroporto Leonardo da Vinci entro il 2044.


ADR, che nel coordinamento del progetto è affiancata dagli esperti di Changi Airport International (Singapore), considerato punto di riferimento del settore per eccellenza di servizio e qualità, prevede che la crescita del traffico passeggeri annuo su Roma raggiunga – entro il 2020 – i 55 milioni e oltre 90 milioni entro il 2044.
Il progetto prevede una espansione a nord dei confini del Leonardo da Vinci di ulteriori 1.300 ettari in aggiunta ai 1.600 attuali, e la realizzazione di un adeguato sistema intermodale di collegamenti stradali e ferroviari.

Il piano di sviluppo avrà ricadute estremamente positive non solo sulla Regione ma sull’intero Paese. Solo per quanto riguarda l’occupazione, si prevede la creazione di circa 30.000 posti aggiuntivi nella prima fase ed oltre 200.000 nel lungo termine. Si genererà anche PIL addizionale per almeno 500 milioni di euro nel primo decennio.

FONTE: Sala stampa ADR

Ufficio stampa ADR S.p.A.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl