In orario a lavoro? Meglio in moto

30/giu/2011 22.20.51 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Quante volte vi siete ritrovati bloccati sulla tangenziale in fila con altri milioni di macchine, con il tempo che passava e si avvicinava all’orario d’entrata a lavoro. Ogni giorno la stessa storia, avete provato a puntare la sveglia dieci minuti prima ogni mattina ma capita sempre l’imprevisto, l’incidente o la particolare concentrazione di mezzi che vi fanno fare tardi. Come se non bastasse, ogni volta che stavate ribollendo dentro la vostra lexus rx 300 con i pugni sul volante perché l’ingorgo non si sbloccava, vi passava vicino il vostro collega sulla sua moto fiammante salutandovi dal finestrino.

Dopo l’ennesima figuraccia al momento di timbrare il cartellino, perché il vostro amico naturalmente non si è mai risparmiato gli sfottò, avete cominciato a prendere in considerazione l’idea di comprare una moto o uno scooter per risolvere il problema. Anche un veicolo usato potrebbe andare bene, una spesa modesta per spostarsi almeno da casa a lavoro, senza dover uscire ogni giorno all’alba.

Per avere un’idea del mercato delle due ruote di seconda mano cominciate da internet. Provate a ricercare la moto che desiderate inserendo parole come, per esempio “scooter yamaha”. In pochi secondi troverete tanti siti, di natura diversa, dove poter consultare prezzi e modelli. Esistono siti specializzati di compravendita per le moto, siti di aste on line dove vengono messi in vendita veicoli usati e annunci che si concentrano sulle offerte delle diverse zone della vostra città in modo che possiate subito incontrare venditore e mezzo. Basteranno pochi giorni per trovare l’offerta giusta per le vostre esigenze.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl