RYANAIR SI APPELLA CONTRO LA DECISIONE SULLE TARIFFE DELL’ANTITRUST ITALIANA

RYANAIR SI APPELLA CONTRO LA DECISIONE SULLE TARIFFE DELL'ANTITRUST ITALIANA .

Persone Stephen McNamara
Luoghi Italia
Organizzazioni Antitrust, Ryanair
Argomenti economia, commercio, trasporti, pubblicità

05/lug/2011 10.21.08 ufficio stampa Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

RYANAIR SI APPELLA CONTRO LA DECISIONE SULLE TARIFFE DELL’ANTITRUST ITALIANA

Ryanair, oggi 4 luglio, ha dato mandato ai propri legali di appellarsi contro la decisione dell’Antitrust italiana che ha decretato che Ryanair dovrà includere i costi amministrativi opzionali nelle tariffe pubblicizzate. Questa decisione manca di buon senso dal momento che tutti i passeggeri Ryanair hanno la possibilità di evitare questi costi amministrativi pagando con la carta prepagata MasterCard consigliata da Ryanair, che è largamente diffusa e utilizzata quotidianamente da molti passeggeri italiani per prenotare le tariffe più basse pubblicizzate di Ryanair.

Questa decisione, se confermata, obbligherà Ryanair a pubblicizzare tariffe false e fuorvianti includendo costi discrezionali che molti passeggeri possono evitare ed eviteranno.

Stephen McNamara di Ryanair:

“Ryanair adesso ricorrerà in appello contro questa decisione scorretta, illogica e fuorviante che, se non sarà revocata, obbligherà Ryanair a pubblicizzare prezzi falsi e imprecisi negli annunci in Italia.”

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl