La nuova Insignia punta sui bassi consumi

29/ago/2011 23.06.50 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Nonostante i successi ottenuti nei primi sei mesi dell’anno, opel continua a immettere sul mercato modelli sempre più competitivi.

Tra le vetture che sfoggeranno un nuovo restyling nel prossimo Salone Internazionale dell’auto di Francoforte spicca la opel insignia MY 2012.

La berlina tedesca (il cui ingresso ufficiale nel mercato è avvenuto nel 2008 per sostituire l’opel vectra) ha ottenuto vari riconoscimenti di prestigio, tra i quali il titolo di “Auto dell’anno 2009”, ma ha soprattutto incontrato il piacere degli acquirenti con oltre 400.000 vetture vendute.

La versione 2012 presenta alcune piccole variazioni estetiche, le vere novità però si trovano nella gamma delle motorizzazioni con un 1,4 litri turbo a benzina che, unitamente al sistema Start e Stop, al servosterzo elettrico e agli pneumatici a bassa resistenza al rotolamento, consentirà di abbassare il consumo a solo 5,7 litri per 100 km. Più potente, ma anche più inquinante e meno attento ai consumi, il motore 2 litri turbo.

Ovviamente la qualità ha un prezzo; i 25.900 euro di base non sono tanti se confrontati al tipo di prodotto, ma in tempi di crisi non è un prezzo accessibile a tutti.

Per non dover rinunciare alla qualità dei veicoli opel si può allora far ricorso all’usato.

Il primo semestre del 2011 ha fatto segnare una crescita del 4,73% del mercato delle auto di seconda mano; un’impennata dovuta alla possibilità di effettuare acquisti con maggiore sicurezza e ad una scelta molto vasta.

Se andate alla ricerca di una berlina potete puntare su una opel vectra sw; se per esigenze di lavoro avete bisogno di un veicolo commerciale un vivaro usato fa al caso vostro.

Che sia nuovo o di seconda mano, il marchio opel è la migliore garanzia per un acquisto sicuro.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl