Pericolo neve a Roma

14/feb/2012 12.17.52 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Era dal 1984 che a Roma non nevicava più, con i venti freddi della Siberia sono arrivate anche temperature ai minimi storici e abbondanti precipitazioni nevose anche e soprattutto in centro Sud Italia. Generalmente si sono registrati principalmente due fenomeni atmosferici provocati da questo vento glaciale proveniente dai Balcani.

Nelle regioni del Nord Overt più che la neve a fare paura è il freddo, Val D’Aosta e Piemonte hanno registrato temperature anche di -24°C, del tutto inferiori alle medie degli scorsi anni. Bisogna andare indietro di 30 anni per ricordarsi di un inverno freddo come questo 2012.

Nel centro-sud invece è la neve a farla da padrone, neve e tanti disagi con tanti paesi lasciati isolati. Dall’Emilia Romagna, per poi scendere al Lazio, con la provincia di Viterbo fra le più colpite, e poi Abruzzo e Basilicata. Tanta neve così in molti non l’avevano ancora vista. In partenza alcuni gatti delle nevi provenienti dalle regione del Nord per far fronte a questa che sta diventando sempre di più un’emergenza a 360°.

A Roma turisti e residenti scattano istantanee con monumenti immacolati ed improvvisano un pupazzo di neve sotto l’ombra del Colosseo … per tutti coloro che riescono a trovare la poesia anche in situazioni di emergenza come queste.

Il comune ha emesso una delibera che impone l’utilizzo di gomme auto invernali o catene da neve, in fretta e furia gli abitanti si sono recati nei vari distributori, ma in molti sono rimasti a bocca asciutta .. le catene sono ormai praticamente introvabili. Traffico vietato per veicoli a due ruote come moto e motocicli con gomme moto. In questi ultimi giorni la situazione sembra migliorare anche se le temperature rimangono sempre molto basse.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl