Il 2012 sotto il segno ben augurante della riduzione delle emissioni

Le emissioni di CO2 provenienti dall'uso di benzina e gasolio per autotrazione sono diminuite di 1.397.618 tonnellate (e cioè del 16,4%) nel mese di febbraio rispetto alle rilevazioni dello stesso mese dello scorso anno.

Persone Bologna
Argomenti economia, autoveicoli

30/mar/2012 11.46.21 Carlotta Tinti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Le emissioni di CO2 provenienti dall’uso di benzina e gasolio per autotrazione sono diminuite di 1.397.618 tonnellate (e cioè del 16,4%) nel mese di febbraio rispetto alle rilevazioni dello stesso mese dello scorso anno. Un dato incoraggiante, in quanto, dopo il calo di gennaio (-2,4%) continua quindi anche a febbraio la diminuzione delle emissioni di CO2, come emerge dall’elaborazione del Centro Ricerche di una delle principali marche di pneumatici che ha usufruito dei dati del Ministero dello Sviluppo Economico. Il calo delle emissioni fatto registrare a febbraio è dovuto ad una consistente diminuzione di 944.354 tonnellate (-15%), fatta registrare dal gasolio, a cui va aggiunta la diminuzione (453.264 tonnellate, che corrispondono al 20,3% in meno) fatta registrare dalla benzina. Considerando i primi due mesi del 2012, il calo delle emissioni di CO2 è stato di 1.591.362 tonnellate, e cioè del 9,6% rispetto allo stesso periodo del 2011. In particolare, a febbraio si registra un positivo trand di riduzione delle emissioni. Si può ben dire che il calo delle emissioni di CO2 è direttamente correlato ad una diminuzione dei consumi di carburante, figlia della fase di incertezza economica che stiamo attraversando. Per ulteriori informazioni gommista Bologna

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl