Il futuro della Fiat

14/mag/2012 17.37.18 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Uno dei marchi che senza dubbio rappresenta il nostro Paese all’estero è quello costituito dalle quattro lettere che significano Fabbrica Italiana Automobili Torino. La FIAT nasce ovviamente nella città che sarà di Cesare Pavese, Beppe Fenoglio, Luigi Einaudi e della Juventus, nel 1899 e nel giro di pochi anni diventa un patrimonio nazionale. Le cronache degli ultimi anni la vedono protagonista di un rilancio sul mercato che passa anche per l’acquisizione della storica casa automobilistica americana, la Chrysler. Al salone internazionale dell’auto di Ginevra di quest’anno, che si è svolto tra l’8 e il 18 marzo, il marchio torinese ha presentato la nuova 500 L, vettura che rappresenta uno dei punti chiave del piano industriale di rilancio per i prossimi anni. L’idea della FIAT è quella di conquistare il mercato europeo ma anche di presentare questo nuovo modello negli Stati Uniti. L’aggiunta al nome ufficiale L sta a significare Large, in quanto questa nuova versione della gloriosa 500 è più ampia della precedente e si presenta come una vettura per la famiglia, adatta per la vita di tutti i giorni e per i viaggi.

Se siete appassionati di auto potete fare una veloce ricerca su internet alla ricerca di ulteriori news, sia sulla fiat che sul mondo delle auto in generale, digitando per esempio, su un qualsiasi motore di ricerca, le parole “novità auto” oppure “fiat novità”. Potrete scoprire così cosa riserva il futuro delle quattro ruote e tutti i segreti delle auto che calcheranno le nostre strade nei prossimi anni.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl